WSBK, Marco Melandri: “Test positivo, Ducati nella direzione giusta”

Marco Melandri
Marco Melandri (foto Twitter)

Prosegue positivamente il periodo di apprendistato di Marco Melandri sulla Ducati Panigale con cui correrà il campionato WSBK 2017. Il ravennate sta prendendo sempre più feeling con la moto.

Sicuramente importanti per lui i due giorni di test conclusi ieri a Jerez. Non solo perché nel Day-2 si è preso anche il lusso di mettersi dietro, seppur di poco, il compagno di squadra Chaz Davies. Ma soprattutto perché è riuscito a lavorare bene, non accusando troppo gli strascichi per l’operazione al menisco, lesionato a novembre in una partita di calcio di beneficenza. Seppur non al 100%, ha avuto una buona performance complessivamente.

WSBK, Marco Melandri contento del test di Jerez

Marco Melandri al sito ufficiale worldsbk.com ha commentato il test svolto a Jerez. Il pilota del team Aruba Ducati si è detto contento: “È stato un test molto positivo. Dopo l’infortunio al menisco mi aspettavo qualche difficoltà in più in questi primi giorni di prove, e invece mi sento piuttosto bene. La squadra sta facendo un grande lavoro e sono sempre più a mio agio sulla moto. Abbiamo ancora qualche difficoltà con gomme nuove, anche perché con questo clima si fa più fatica a mandarle in temperatura, ma stiamo procedendo nella giusta direzione”.

Prosegue bene il suo lavoro di adattamento alla Panigale e tutto il team rema nella medesima direzione. C’è un clima di positività e di fiducia all’interno del box, c’è voglia di vincere. Melandri ha anche aggiunto: “Mi sarebbe piaciuto fare una simulazione di gara ma abbiamo deciso di rimandare a Portimão perché dopo la lunga pausa ho avuto qualche problema alle mani. Fisicamente comunque mi sento bene, ho recuperato pienamente e sono sicuro che sarò al 100% per Phillip Island”.

Adesso il team Aruba Ducati tornerà in pista con Melandri e Davies il 28 e 29 gennaio a Portimão, in Portogallo, per due ulteriori giorni di prove. Successivamente ci sarà ancora una sessione di test pre-campionato a Phillip Island con gli altri avversari.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)