MotoGP 2017, Aprilia pronta per la nuova sfida

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (©Getty Images)

Dopo la pausa invernale il team l’Aprilia Racing Team Gresini tornerà in pista a Sepang per la prima sessione di test ufficiali 2017. La buona crescita dimostrata nella scorsa stagione ha motivato tutta la squadra a fare un salto di qualità. Da un punto di vista tecnico, lo sviluppo ha seguito le direttive fondamentali: l’evoluzione di un disegno di base che ha dimostrato di essere estremamente promettente e l’adeguamento delle caratteristiche della moto alle richieste fatte dai nuovi piloti.

Aleix Espargaro, impressionato dalle prestazioni del suo RS-GP nei primi test, ha riconosciuto il punto di forza del prototipo Aprilia nel suo stile di guida, senza evidenziare criticità particolari. Invece per Sam Lowes, al debutto nella classe regina, l’obiettivo è di aumentare la sua fiducia sulla moto e nella classe regina. Il pilota inglese ha lavorato senza sosta durante la pausa in modo da essere pronto, fisicamente e mentalmente, per questa nuova sfida.

La Casa di Noale durante l’inverno ha apportato le dovute modifiche per  adeguare la moto alle richieste dei piloti e del nuovo regolamento. Nel finale di campionato 2016 la RS-GP sembra aver fatto passi da gigante. Ma gli ingegneri Aprilia hanno fornito un po’ più di coppia a basso regime senza nulla perdere in termini di potenza massima, ottimizzando tutti i componenti in termini di peso, bilanciamento e rigidità. Rispetto ad un anno fa il team può partire da una base più solida e vantare un anno di esperienza in più. Quanto basta per avvicinarsi costantemente alla top ten.

“Sono molto motivato – ha detto Aleix Espargaro -. Il 2017 sarà una grande sfida per noi. Non vedo l’ora di testare la RS-GP e vedere le modifiche che sono state fatte durante l’inverno che ci permetterà di fare un altro passo in avanti rispetto ai primi contatti a Valencia e Jerez. So che i ragazzi hanno fatto un sacco di lavoro in base alle mie indicazioni. Sepang sarà un test importante per vedere a che punto siamo”.

“Dopo la pausa invernale, è sempre molto eccitante tornare in pista per il primo test – ha dichiarato Sam Lowes -. Non vedo l’ora di tornare in sella, perché a Jerez non ero in grado di sfruttare appieno il tempo che abbiamo avuto a causa del mio infortunio. Il team ha lavorato duramente durante l’inverno e sono stato in Spagna per allenarmi e prepararmi. Il mio obiettivo a Sepang è quello di continuare a migliorare e aumentare la mia confidenza con la moto Aprilia MotoGP”.