Donald Trump, tutte le macchine del presidente

Donald Trump (©Getty Images)

Tutte le macchine del presidente, no, non è il titolo del sequel del famoso film di Pakula con Dustin Hoffman e Robert Redford. Certo, nel film si ripercorreva la decaduta di Nixon uno di quei presidenti, che proprio insieme al neo-eletto Donald Trump concorre alla poltrona per il meno amato capo di governo americano di sempre, ma questa volta ci vogliamo concentrare sui bolidi in possesso del famoso magnate statunitense.

Tante le vetture sfoggiate in questi anni da Trump. Nel 2003 fu visto a bordo di una Mercedes SLR McLaren e ancora una Roll-Royce Phantom. La figlia Tiffany Trump ha una splendida Audi S5 nera, mentre Donald Trump jr. può sfoggiare una Toyota Land Cruiser del 1972 rossa. Infine, la figlia Ivanka, insieme al marito Jared è stata vista a bordo di una Mercedes cabriolet di fine anni ’50.

Donald Trump pronto ad aumentare le tasse ai marchi esteri

Certo l’acquisto di tutte queste auto estere non può che andare in contrasto con la sua politica protezionistica. Trump, infatti, sin dall’inizio ha messo in risalto la questione dei prodotti americani da favorire e da preservare. Come riportato da “Bild”, Trump in merito a BMW ha dichiarato: “Amo il Messico, mi piace il loro presidente e tutte le persone. Devo dire però che se BMW deciderà di costruire una fabbrica in Messico e poi vorranno vendere le proprie auto qui negli USA, sarò costretto a mettere una tassa del 35%”.

Trump si era inoltre lamentato anche della disparità nel mercato dell’auto tra America e Europa: “A New York vede molto Mercedes, ma in Germania non vedo alcuna Chevrolet, quindi non capisco perché tutta questa differenza”. Peccato che il neo-presidente degli USA abbia dimenticato di aggiungere che Chevrolet ha volontariamente deciso di ritirarsi dal mercato europeo e grazie ad Opel (altro marchio di proprietà della stessa General Motors) è già presente in modo massiccio in Germania.

Antonio Russo