MotoGP Ducati, svelato il casco 2017 di Jorge Lorenzo (FOTO)

Casco 2017 Jorge Lorenzo
Casco 2017 Jorge Lorenzo (photo by Starline Designers)

Uno dei piloti più attesi del campionato MotoGP 2017 è senza dubbio Jorge Lorenzo. Dopo nove anni e tre titoli in Yamaha, ha deciso di accettare la sfida Ducati.

La casa di Borgo Panigale ha ingaggiato il maiorchino per tornare a vincere quel titolo conquistato solo nel 2007 con Casey Stoner. I dirigenti dell’azienda sono fiduciosi e l’amministratore delegato Claudio Domenicali si è spinto a dire che con il nuovo rider si potrà vincere di più rispetto a quanto fatto con l’australiano in passato. Ci sono aspettative elevate ed è normale che sia così.

Il progetto lanciato con l’arrivo dell’ingegnere Gigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati Corse, ha prodotto risultati progressivamente sempre migliori. Nel 2016 sono arrivate due vittorie con Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, ma adesso si cerca il salto di qualità. E per l’ultimo step è stato preso un cinque volte campione del mondo come Lorenzo.

La concorrenza di Honda e Yamaha sarà non facile da battere, però a Borgo Panigale sono convinti di riuscire a poter lottare per il titolo nel 2017. Successi occasionali, podi e buoni piazzamenti non bastano più. Adesso c’è la volontà di essere costantemente in grado di poter vincere gare e Mondiale. Si prospetta una stagione molto interessante, combattuta e con possibili colpi di scena.

La Desmosedici non è più la moto del passato, che solo Stoner sapeva guidare. Adesso la situazione è radicalmente cambiata e pensare a una Ducati competitiva per trionfare nel campionato MotoGP non è azzardato. Jorge ha sposato questo progetto ed è consapevole di poter riuscire nell’impresa.

Intanto dalla Starline Designers arrivano le foto del casco Shark con cui Lorenzo correrà nel 2017. Dominano i colori rosso, nero e bianco. Si possono notare poi in maniera evidente i marchi Ducati e quello dello sponsor Monster. Di seguito la galleria con alcune immagini.

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)