MotoGP 2017: FIM rilascia le nuove regole provvisorie

MotoGP partenza
MotoGP (©Getty Images)

Le regole provvisorie del Campionato del Mondo di MotoGP 2017 sono state pubblicate dalla FIM. Nuovi dettagli riguardano la carrozzeria e l’aerodinamica, in seguito al divieto di ali.

Sono incluse nuove restrizioni alla larghezza massima (300 mm) e alla lunghezza (370 millimetri) del parabrezza. Il limite della carrozzeria anteriore è ora 150 millimetri davanti al perno della ruota anteriore, piuttosto che dal bordo anteriore del pneumatico anteriore.

Nuove regole aerodinamiche

Le winglets sono divenute “fuorilegge” da quest’anno, ma il nuovo regolamento provvisorio FIM spiega come possono applicarsi gli aggiornamenti alla carenatura. In una sezione intitolata “MotoGP Aero Body Homologation” viene spiegato come comportarsi nei confronti del cupolino e del parafango anteriore. I disegni o campioni dei due componenti devono essere consegnati al Direttore Tecnico al primo evento della stagione. Inoltre ogni pilota della stessa squadra potrà presentare due disegni aerodinamici differenti.

Durante la stagione è consentito un aggiornamento per la carenatura e un aggiornamento per il parafango anteriore. Anche in questo caso dei campioni o dei disegni devono essere consegnati al Direttore Tecnico prima dell’uso in pista. L’aggiornamento può essere costituito da un componente precedentemente omologato dallo stesso produttore, così una squadra satellite può ricevere una carenatura già utilizzata dalla squadra di fabbrica.

Sia la versione originale che quella aggiornata alla carenatura o al parafango originale possono essere utilizzate dal pilota per il resto della stagione. Le parti non possono essere scambiate tra le versioni aggiornate e originali di un componente, ma la vecchia carenatura può essere utilizzata insieme a un nuovo parafango e viceversa.

Il materiale può essere rimosso (es. taglio, perforazioni, ecc), ma non essere aggiunto. Inoltre quando un pilota riceve un ulteriore aggiornamento, sia il componente 2016 o 2017 iniziale devono essere rimossi, in modo che siano disponibili per ogni pilota solo due opzioni in qualsiasi momento. Le squadre che partecipano alla loro prima stagione in MotoGP (KTM, ndr) sono autorizzate a effettuare un numero illimitato di aggiornamenti al corpo aerodinamico.

Cambio moto e altre regole

In caso di flag to flag il pilota che rientra potrà essere aiutato da un massimo di quattro persone, gli altri membri del team devono rimanere nel box. Le quattro persone saranno identificate da un casco obbligatorio, approvato dal Direttore Tecnico. La moto di scorta non potrà essere accesa prima che il pilota salti in moto. Solo il pilota può inserire la marcia (è consentito che un membro del team possa tenere la leva della frizione): la sanzione per la violazione di questa regola è la squalifica.

Il FIM Grand Prix World Championships Regulations 2017 prevede anche una serie di altre regole. Ad esempio sarà vietato fare un giro di ricognizione in scooter alla vigilia del week-end di gara. Tali giri sul circuito possono essere effettuati solo in bicicletta o a piedi. I sensori dei pneumatici per monitorare e registrare la pressione e la temperatura sono obbligatori. L’uso di qualsiasi dispositivo sulla ruota per regolare la pressione dei pneumatici mentre è in pista è vietato.