Malato di cancro: si cura con la Nissan GT-R

Ad Andrew Lee è stato recentemente diagnosticato un cancro terminale. Ma invece di demoralizzarsi ha avuto in regalo la sua auto da sogno, una Nissan GT-R, con cui affronta le tante peripezie per curarsi. E ha fondato l’associazione ‘Driven to Cure’ per finanziare la ricerca e aiutare altre persone colpite dalla sua stessa malattia.

Andrew ha una rara forma di tumore al rene identificato come HLRCC, contro cui nulla possono le cure tradizionali al momento disponibili. “Fortunatamente, i medici del National Institutes of Health (NIH) hanno avuto un certo successo con un programma di trattamento sperimentale per il mio tipo di cancro. Sono orgoglioso di essere il numero 42 nel programma di trattamento di prova e del fatto che, grazie al loro incredibile lavoro, stanno riuscendo a prolungare la mia vita”.

Con la sua Nissan GT-R regalatagli dal padre è riuscito ad affrontare psicologicamente la malattia. “I posti dove sono andato, le persone che ho incontrato, le passioni che ho sviluppato proprio grazie a questo dono sono diventati la migliore medicina disponibile. In pochi giorni di guida mi sono trovato a frequentare esposizioni d’auto locali, rispondendo a un sacco di domande, ho fatto nuove amicizie con persone di ogni luogo. Appena ho parlato con la gente la mia storia si è diffusa e hanno saputo perchè ho avuto questa incredibile vettura”.

Improvvisamente si è ritrovato circondato di amici e affetto. “Mi è stato detto al momento della mia diagnosi che potevo sopravvivere un anno o poco più. Ho scelto di combattere questa malattia orribile e aiutare gli altri in questo processo. L’associazione Driven to Cure ha come obiettivo la raccolta fondi per aiutare la ricerca sulle malattie rare del rene”. E conclude: “Aiutateci a diffondere la notizia e a trovare nuovo supporto! Insieme possiamo aiutare coloro che soffrono di tumori renali rari”.