Mini John Cooper Works Countryman All4 (Twitter)

Un po’ come avviene per una grande serie Tv che ritorna, c’era grande attesa per il lancio della nuova 2017 Mini John Cooper Works Countryman All4, che vede tanti aggiornamenti. La prima arriva dal propulsore, un 2.0 turbo benzina twin-scroll da 228 CV in abbinata o a un cambio manuale a 6 marce o a uno automatico a 8 rapporti Steptronic.

La vettura è capace di arrivare da 0 a 100 in circa 6,2 chilometri con una velocità di punta massima di 233 km/h. Per le ruote lo standard è il cerchio da 18 pollici, ma è opzionabile anche uno da 19. Inoltre è possibile scegliere anche un kit aerodinamico con sedili e volante dal taglio sportivo. L’esordio della nuova macchina è previsto per aprile 2017 al Salone di Shanghai e ci dovrebbe essere subito dopo il lancio sul mercato americano e canadese.

Un sistema audio da urlo

La Mini John Cooper Works Countryman All4 è dotata di fari LED, tetto panoramico in vetro e telecamera per la retromarcia. Davvero molto bello, inoltre, il sistema di infotainment Mini Connected, con uno schermo da 6,5″ incastonato nella plancia al centro di un cerchio disegnato all’interno del cruscotto. Per quanto concerne il sistema audio è davvero di qualità superlativa, infatti, è possibile opzionare un impianto  Harman Kardon.

La nuova Mini naturalmente è dotata di tutti i sistemi di sicurezza, dalla frenata assistita al cruise control. Come è da consuetudine per le auto del marchio inglese gli interni seguono una linea molto semplice, spoglia dai tanti bottoni che la concorrenza, invece, predilige. Inoltre, è possibile richiedere un sistema di navigazione touchscreen da 8,8″.

La Countryman All4 è in grado di affrontare strade tortuose grazie a delle nuove sospensioni molto più aggressive e le pinze dei freni a 4 pistoncini della Brembo per le ruote anteriori. Inoltre è possibile settare la vettura in base alla modalità di guida che vogliamo tenere.

Antonio Russo