Mercedes, Nico Rosberg: “Bottas? Hamilton è il migliore”

Nico Rosberg
Nico Rosberg (©Getty Images)

Valtteri Bottas è il pilota predestinato a prendere il posto di Nico Rosberg al volante della Mercedes iridata. L’ingaggio del finlandese è stato ufficializzato dopo settimane di voci e smentite. Una scelta condivisa dai vertici della Casa di Stoccarda e apprezzata da Lewis Hamilton e dal campione del mondo dimissionario.

Rosberg continuerà a ricoprire un ruolo di rappresentanza all’interno della scuderia tedesca, presenziando agli appuntamenti degli sponsor. Il nuovo compito di ambasciatore Mercedes ha preso il via a Ginevra, dove ha partecipato al Salon International de la Haute Horlogerie (SIHH) per conto della IWC Schaffhausen. Al suo fianco c’era anche il compagno ed ex rivale Hamilton.

Rosberg dà il benvenuto a Bottas

Il campione in carica dà per favorito Lewis, pur riconoscendo le qualità del neo arrivato Valtteri. “Al momento è uno dei migliori piloti in griglia corrente e di tutti i tempi. Non sarà facile per Bottas, sarà una battaglia interessante” ha ammesso l’ambasciatore Mercedes.

“Credo che la firma di Bottas è una grande notizia per la squadra – ha aggiunto Nico Rosberg durante l’evento a Ginevra -. Sono felice che abbiano trovato subito una grande soluzione, sono sicuro che farà un ottimo lavoro. Sarò seduto davanti alla televisione a guardare le gare per vedere come se la caverà Valtteri soprattutto contro Lewis, perché è un grande punto di riferimento”.

Mentre Hamilton sarà a caccia del suo terzo titolo mondiale in quattro anni, Bottas andrà innanzitutto alla ricerca della sua prima vittoria in Formula 1, dopo aver gareggiato in 77 Gran Premi dal suo debutto nel 2013. Poche persone si aspettano che il finlandese possa trionfare da subito contro il già affermato compagno di scuderia. Ma Niki Lauda, ​​presidente non esecutivo di Mercedes, è pronto a scommettere su di lui: “Bottas è l’uomo migliore”, ha detto all’emittente tedesca RTL. ‘Credo che possa guidare veloce come Nico. Credo che possa vincere il campionato del mondo”.

L.C.