Ferrari 488 GTB, la Liberty Walk presenta un nuovo kit

Ferrari 488 GTB (Twitter)

Ferrari è un marchio che tira, è sinonimo di velocità e le sue vetture sono apprezzate e qualche volta anche copiate in tutto il mondo. Un po’ come avviene nell’universo dei cellulari con iPhone, anche per il cavallino rampante c’è una sorta di gara per produrre personalizzazioni adatte. La nota azienda giapponese di tuning Liberty Walk, anche se con un inaspettato ritardo ha deciso di lanciare un nuovo kit per la Ferrari 488 GTB.

L’occasione per mostrare l’ultima novità del marchio nipponico è arrivata durante l’ultimo Salone dell’auto di Tokyp. Liberty Walk ha deciso di lasciare immutate le caratteristiche estetiche della vettura concentrandosi più che altro sulle componenti aerodinamiche. L’azienda del Sol levante non è nuova a questo tipo di soluzioni, infatti, già con la 458 Italia, la F430 e la 360 Modena erano stati prodotti alcuni kit di personalizzazioni.

Liberty Walk non è nuova a questo tipo di soluzioni

Liberty Walk però si è dedicata in passato anche a tanti competitor della Rossa, come la Lamborghini Huracan e la McLaren 650S. Per l’occasione, i giapponesi hanno esteso i passaruota per permettere di ospitare i pneumatici Pirelli di grandi dimensioni. Aggiunti anche ulteriori minigonne, mentre sulla parte posteriore è stato aggiunto uno spoiler. Per quanto concerne, invece, gli estrattori e i terminali di scarico sono stati rivisitati nelle dimensioni.

La Ferrari 488 GTB è stata prodotta a partire dal 2015, è stata presentata attraverso il sito web ufficiale della casa di Maranello. L’auto si contraddistingue per essere la prima Ferrari stradale dotata di V8 posteriore-centrale. Il nome 488 rappresenta il valore della cilindrata di ogni singolo cilindro, la cilindrata unitaria, infatti, è di 488 cm³. Per quanto riguarda il corpo vettura, ricorda da vicino quello della Ferrari 458.

La 488 GTB ha prestazioni strabilianti, capace di raggiungere i 100 in 3 secondi e i 200 in 8,3 secondi, può contare su una velocità massima che supera i 330 km/h. La 488 esiste anche in versione Spider.

Antonio Russo