F1, Claire Williams: “Bottas-Mercedes… ci siamo quasi!”

Claire Williams
Claire Williams (©Getty Images)

La lunga attesa sta per finire. Claire Williams, vice team principal della scuderia britannica, dice che in settimana potrebbe esserci l’ufficializzazione di Valtteri Bottas alla Mercedes. Al box della Williams tornerà il veterano Felipe Massa che pochi mesi fa aveva annunciato il ritiro dalla Formula 1.

Non è più un segreto che sia Bottas il naturale sostituto di Nico Rosberg, ma l’annuncio tarda ancora ad arrivare. Nonostante avesse ancora un contratto con il team di Grove Valtteri ha negoziato dietro le quinte direttamente con Toto Wolff. Inizialmente nulla era trapelato, ma dopo qualche settimana la trattativa è venuta a galla ed è in attesa di ufficializzazione.

L’addio di Bottas era inevitabile

“Tutti vogliono sapere, in primo luogo, chi è il nuovo compagno di squadra di Lewis Hamilton. Ci siamo quasi e spero che possiamo annunciare la decisione in settimana”, ha detto Claire Williams a Sky Sport. “E’ una grande opportunità per Valtteri e ha dato molto alla Williams negli ultimi anni. Abbiamo anche sempre detto che è la cosa giusta lasciarlo andare, se siamo in grado di farlo a condizioni che sono positive per la Williams”.

La scuderia perde uno dei piloti più promettenti del Circus, ma l’addio è inevitabile. “Non serve a nulla tenere un pilota che in realtà vuole essere altrove – ha aggiunto -. Non è bello ostacolare un pilota che ha una grande opportunità in questo momento della sua carriera. Ma come ho detto deve essere proficuo anche per la Williams, su questo abbiamo lavorato molto duramente nelle ultime sei settimane”.

Il ritorno di Massa e Lowe

La figlia di Frank Williams preannuncia il ritorno di Felipe Massa per un’altra stagione. “Il cuore di Felipe appartiene sempre al mondo dei motori. Quando lo abbiamo acquisito dalla Ferrari tutti dicevano che il suo tempo era già finito. Ma è venuto alla Williams e sembrava essere un nuovo pilota”. Si dice convinta che il 35enne di San Paolo sia ancora motivato. “Non credo che lui volesse abbandonare il Motorsport. E’ nel mondo delle corse da quando aveva sei anni, il motorsport è nel suo dna”.

Se Felipe ha deciso di tornare è per essere competitivo e questa potrebbe essere la settimana degli annunci. Forse ci vorrà ancora tempo prima di ufficializzare l’arrivo di Paddy Lowe. “Le due storie sono differenti per noi. Abbiamo ovviamente bisogno di un direttore tecnico… Certo qualcuno come Paddy è attraente per noi. Ha guidato quella squadra a tre titoli mondiali in tre anni consecutivi… Ha iniziato la sua carriera alla Williams – ha concluso Claire Williams – e ogni team vorrebbe uno come Paddy Lowe”.

L.C.