Mick Schumacher
Mick Schumacher (©Getty Images)

Il successo di una scuderia passa anche attraverso il suo vivaio. La storia di Max Verstappen serve da insegnamento alla Ferrari che l’ha lasciato sfuggire dalle mani anni addietro. Massimo Rivola è il capo della Ferrari Driver Academy e sta coltivando giovanissimi allievi che forse in futuro potranno brillare.

Al momento sono due i nomi interessanti dietro le quinte della Ferrari. Il brasiliano Enzo Fittipaldi, 15 anni, e il neozelandese Marcus Armstrong, 16 anni. “L’obiettivo è scovare talenti nel kart già da bambini – spiega Massimo Rivola a ‘La Gazzetta dello Sport -. Sia lui sia Fittipaldi nel 2017 correranno in F.4 con l’italiana Prema. Mentre Giuliano Alesi continuerà in GP3 con Trident e il cinese Guanyu Zhou, che tutti chiamiamo Giò, farà l’Europeo F.3, sempre con Prema”.

Giovinazzi, Schumacher e Verstappen: occhio a quei tre!

L’elenco dei volti nuovi continua con Antonio Fuoco e Charles Leclerc che correranno in GP2 con la Prema. Senza dimenticare il 23enne Antonio Giovinazzi che da quest’anno sarà terzo pilota della Scuderia di Maranello. “È fortissimo, lo volevo nella Academy già a inizio 2016 – aggiunge Massimo Rivola -. Sono contento che ora sia alla Ferrari come terzo pilota, merita una possibilità. Per me la sua dote più grande è la testa e in un pilota rappresenta il novanta per cento”.

Ma il nome giovanile che corre sulla bocca di tutti è quello di Mick Schumacher. Un cognome altisonante che crea suggestioni e semina sogni iridati. Nel 2017 debutterà in F.3 con il team Prema e su di lui sono puntati anche gli occhi della Mercedes AMG F1. “Adesso non è né con il programma Mercedes né con Red Bull. Ma, se vorrà entrare alla Ferrari Academy, troverà un tappeto rosso”, assicura il responsabile della Fda. “Mi è sembrato molto educato e senza montature, complimenti ai genitori che l’hanno cresciuto così. Alla sua età deve già affrontare una pressione mediatica enorme, ma la sta gestendo benissimo”.

In casa Ferrari resta la beffa di essersi fatti soffiare Max Verstappen dalla Red Bull. Nel gennaio 2014 l’olandese ha partecipato alle Florida Winter Series con la Ferrari. Massimo Rivola declina le responsabilità personali della decisione. “Non ero in Florida e avevo un altro ruolo allora. Perciò non mi sento di commentare le scelte fatte”.