Volkswagen guarda al futuro con l’I.D.

In queste ore il mondo delle automobili è in continuo fermento per il North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit, evento che si tiene dall’8 al 22 gennaio 2017, che ci farà conoscere tutte le novità in campo automobilistico dei prossimi anni. Volkswagen si è presentata all’appuntamento con tantissime novità.

La casa automobilistica tedesca ha deciso di creare un vero e proprio ponte tra passato e futuro con il lancio del nuovo modello della famiglia I.D.. Una concept car basata sul Modular Electric Drive Kit (MEB). A settembre, durante il Salone Internazionale di Parigi, Volkswagen ha svelato la serie I.D., che dovrà rappresentare il vero futuro del marchio. La casa tedesca punta ad auto connesso con i singoli utenti ed elettriche, quindi a basso consumo, strizzando anche un occhio all’ambiente.

Volkswagen tiene conto del passato

Con questa nuova vettura sarà possibile riposarsi mentre lei ci guiderà nei luoghi prescelti. Basterà farà una leggera pressione sul logo Volkswagen presente sul volante e quest’ultimo si ritrarrà elettricamente all’interno della plancia fondendosi con essa. Mentre noi ci rilassiamo, vedendo un film o magari leggendo un libro, lei ci guiderà, grazie ai suoi tanti sensori, in assoluta sicurezza.

Volkswagen promette anche grande autonomia per questi nuovi mezzi che si affideranno ad una linea esteriore gentile e pura, che ben si concilia con la tradizione del marchio tedesco. Dentro una scocca di metallo raffinato, dallo stile vintage, i sensori ultrasuoni, i radar, le telecamere di monitoraggio e gli scanner laser faranno il lavoro sporco per guidarci nel futuro.

Antonio Russo

Tags:



Altre Notizie