Novità Audi al Salone di Detroit 2017

Q8 concept

Arrivano importanti novità dal Detroit Motor Show 2017 in casa Audi con la presentazione del nuovo Q8 concept, il SUV che promette di somigliare ad una berlina. Ma non è tutto, i tedeschi, infatti, hanno annunciato anche il lancio della SQ5 3.0 TFSI. La casa dei 4 anelli, infine, avrebbe avviato le prevendite anche dell’A5 e della S5 cabriolet.

Per quanto concerne il nuovo Q8 concept sarà lungo 5,02 metri e avrà un passo di 3 metri, con una larghezza di 2,04 metri e un’altezza di 1,70 metri. A spingere il nuovo SUV tedesco ci penserà un motore a combustione 3.0 TFSI da 333CV di potenza e 500 Nm di coppia massima. Il Q8 è un ibrido plug-in, il cui motore elettrico genera 100 kW (136 CV) di potenza e 330 Nm di coppia. Nel complesso l’ibridazione è capace di sviluppare una potenza di 330 kW (448 CV) di potenza e 700 Nm di coppia. Audi Q8 ha un’accelerazione che va da 0 a 100 in 5,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h. Nel rispetto di tutti i nuovi regolamenti riguardanti i veicoli ibridi, il SUV dei 4 cerchi consuma 2,3 litri di carburante ogni 100 km.

La nuova batteria agli ioni di litio, costituita da 104 celle prismatiche, con una capacità di 17,9 kWh, garantisce un’autonomia complessiva di 1000 km. Per la ricarica completa, ad una potenza di 7,2 kW ci vorranno all’incirca 2 ore e mezza. La batteria garantisce 60 km di autonomia elettrica. La vettura concede inoltre 3 opportunità diverse di marcia: La “EV” che dà priorità alla marcia elettrica la “hybrid” che dà maggiore libertà al sistema di poter gestire a proprio piacimento il tipo di trazione da utilizzare e, infine, la “battery hold” che assegna come priorità quella del risparmio di energia elettrica disponibile per poi utilizzarla in un secondo momento. Infine, il cambio tiptronic a 8 rapporti assieme ad una frizione di separazione rendono questa vettura un mix tra velocità ed efficienza.

Per quanto riguarda gli interni, invece, Audi ha pensato alla comodità. Il SUV, infatti,  ha un vano bagagli da 630 litri e una plancia in cui prevale il nero lucido. Il black panel centrale permette al display del computer di bordo di diventare praticamente invisibile quando è spento. La finitura in alluminio spazzolato poi rendono il tutto di un’eleganza unica.

L’Audi non si ferma al SUV

Per quanto riguarda, invece, l’SQ5, sotto il cofano ci sarà un propulsore V6 TFSI da 2995 cm³, capace di sprigionare 354 CV. Velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h, con un’accelerazione che va da 0 a 100 in 5,4 secondi. Il consumo è stimato in 8,3 litri ogni 100 km. Il motore pesa ben 14 kg in meno rispetto al suo predecessore, così da rendere la vettura più leggera e quindi più agile.

Inoltre, grazie all’Audi phone box (componente aggiuntivo a richiesta), sarà possibile caricare il proprio smartphone grazie al sistema ad induzione secondo lo standard Qi. Per quanto concerne gli interni, invece, sarà possibile scegliere tra diverse applicazioni in legno. Il portabagagli, invece, ha una capienza compresa tra i 500 e i 610 litri, che può arrivare però a 1550 con l’abbattimento dello schienale posteriore.

Infine, per la casa automobilistica tedesca spazio anche per ne nuove cabriolet A5 e S5. Le due vetture sono completamente ridisegnate con linee più affilate e pronunciate. Per la S5 cabriolet propulsore benzina 3.0 TFSI da 354 CV  con cambio automatico a 8 marce e un prezzo di listino che si aggira intorno ai 75mila euro. Non è da meno però neanche l’A5, che viene proposta con 3 motorizzazioni diverse: benzina 2.0 TFSI; Diesel 2.0 e 3.0 TDI e viene proposta a partire da poco meno di 53mila euro.

Antonio Russo