MotoGP, Maverick Vinales: “Che bello battere Valentino!”

Maverick Vinales
Maverick Vinales (photo Facebook)

Tre settimane ci separano dalla prima uscita ufficiale della MotoGP 2017. Ai box Yamaha sembra tutto pronto per assistere alla grande sfida tra Maverick Vinales e Valentino Rossi, l’astro nascente contro la leggenda. Dopo l’addio di Jorge Lorenzo la Casa di Iwata ha puntato sul giovane spagnolo per dare l’assalto al titolo iridato.

Nei test di Valencia l’ex pilota Suzuki ha messo tutti in riga. Ma è pur vero che i tempi sul giro sono cosa ben diversa dalle prestazioni in gara. Eppure il 21enne neo pilota Yamaha ha messo i brividi a tifosi e avversari. Tanta è la curiosità di vederlo all’opera su una delle moto più competitive della classe regina. Se riuscirà ad essere più veloce del Dottore tra lui e il titolo mondiale ci sarà soltanto Marc Marquez. E a quel punto tutto dipenderà dal lavoro svolto dagli ingegneri sulla YZR-M1.

Maverick lancia la sfida ai big

“E’molto, molto difficile battere Rossi in pista. Ma se voglio essere il migliore allora devo batterlo”, ha dichiarato Maverick Viñales a Speedweek.com. “Sarebbe davvero grande. Anche con la Suzuki è stata una sensazione molto soddisfacente essere davanti a Rossi, Lorenzo e Marquez in alcune gare. E’ molto importante e bello finire davanti alle leggende”.

Il fenomeno di Figueres vanta già una vittoria sul tracciato di Silverstone con la GSX-RR, ma da quest’anno l’obiettivo è la lotta al podio, in ogni week-end. Non può essere altrimenti quando si sale in sella alla Yamaha ufficiale. Dovrà fare i conti con Rossi e Marquez (in attesa di conoscere il nuovo potenziale Ducati…).

“Valentino è sempre stato un grande combattente, per quanto riguarda i duelli diretti. Questo è sempre stato un punto di forza, non cede – ha precisato Maverick Vinales -. Ma Marc sicuramente sarà un osso duro. Contro questi due si deve cercare sempre di approfittare di ogni opportunità, fino all’ultimo giro. Solo allora si può essere il primo nella classe MotoGP”.

L.C.