Lorenzo: “Formula 1 e MotoGp imparino l’una dall’altra”

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo si appresta ad affrontare la sua prima stagione alla guida della Ducati. Lo spagnolo in una sorta di revival storico vorrebbe riproporre ciò che accadde nel 2004, quando Rossi lasciò la vincente Honda per approdare alla meno blasonata Yamaha e battere Biaggi anche con un altro marchio. Lorenzo sino ad ora nella sua carriera ha vinto già 5 titoli mondiali, 2 dei quali in 250 con l’Aprilia.

Per quanto concerne la MotoGp, il mondiale manca ormai dal 2015. L’ultima annata è stata per Lorenzo decisamente grigia, con la parte centrale della stagione che lo ha visto nettamente surclassato dal compagno di squadra Rossi. A fine annata, infatti, per lo spagnolo nel mondiale è arrivato solo il terzo gradino del podio nel mondiale piloti.

Lorenzo: “Non riesco a camminare nel paddock”

Lorenzo però è anche un grande fan della Formula 1. Come riportato da “Crash.net”, infatti, lo spagnolo in merito alla differenza tra i due mondi ha così dichiarato: “La Formula 1 potrebbe imparare dalla MotoGp per quanto concerne ciò che accade in pista. Però credo che su quello che accade all’esterno il discorso si possa tranquillamente ribaltare. Le nostre gare sono molto più divertenti delle loro. Il paddock della Formula 1 però è fatto molto meglio. Ci sono meno persone e i piloti possono camminare liberamente”.

A quanto pare lo spagnolo lamenta soprattutto problemi di “traffico” all’interno del paddock: “Non posso più camminare come prima nel paddock perché ci sono tante persone. Devo passare dal mio box al camper. Non riesco a fare 1 metro senza essere assalito da qualcuno che vuole farsi una foto. I team in Formula 1, sono molto più professionali con gli sponsor. Inoltre, gli stessi sponsor hanno un profilo più alto rispetto a quelli della MotoGp. Ripeto quello che ho detto, entrambi gli sport dovrebbero imparare l’uno dall’altro per migliorarsi nei punti deboli”.

Antonio Russo