MotoGp, Marquez e Vinales lotteranno per il titolo?

Rossi, Marquez e Vinales (©Getty Images)

Sembra tutto pronto o quasi per la partenza della nuova stagione di MotoGp. Il battesimo per questo 2017 arriverà il 26 marzo in Qatar e ai nastri di partenza ci sono tante novità. La più interessante risulta essere sicuramente l’esordio nella classe regina della KTM, la squadra austriaca, infatti, dopo i tanti successi nelle classi minori è pronta a cimentarsi in questa nuova grande avventura.

A stuzzicare il palato degli amanti del Motomondiale però c’è anche l’approdo in Ducati di Jorge Lorenzo, che promette di poter lottare sin da subito per il titolo. Il suo posto in Yamaha è stato preso dal giovane spagnolo Vinales, che dopo il 4° posto nel mondiale piloti della passata stagione non si accontenterà di certo di fare il gregario di Rossi.

C’è una sorpresa tra i papabili per la vittoria

Le carte così come sono state rimescolate quest’anno non danno certo punti di riferimento per la prossima stagione. I quotisti però hanno cercato di dare una loro lettura per il prossimo campionato, grazie a dei parametri a noi ignoti, e non sono di certo mancate le sorprese. Secondo il famoso sito di scommesse “snai.it”, ad essere favorito per la corona di campione del mondo, anche per la prossima annata, sembra essere Marquez quotato a 2,75. Ma la vera sorpresa è costituita da quello che secondo i bookmaker sarà invece il suo sfidante. Vinales, infatti, dato a 4 sembra essere quindi, sempre secondo i quotisti, il principale antagonista dello spagnolo numero 93 per il prossimo titolo. Più dietro, invece, Valentino Rossi, dato a 5 e Lorenzo che, complice probabilmente l’approdo in una Ducati non sempre perfetta nelle ultime stagioni deve accontentarsi di un simbolico 4° posto con una quotazione di 6.

Tra le quote più interessanti però c’è quella di Pedrosa, dato a 20 volte la posta. Lo spagnolo, ormai vecchia promessa del Motomondiale, si è lentamente sciolto dietro all’ingombrante compagno di squadra Marquez, ma potrebbe essere l’inaspettata sorpresa per la prossima stagione. Per chi, invece, avesse intenzione di svoltare con un azzardo, Crutchlow in caso di vittoria di titolo è dato a 75, un’ottima quota per uno dei pochi piloti che nella passata stagione ha rotto il monopolio di vittorie costruito da Rossi, Lorenzo e Marquez.

Antonio Russo