Max Biaggi: “Nel 2017 Valentino sarà agguerrito”

Max Biaggi
Max Biaggi (© Getty Images)

Il favorito per il Campionato mondiale 2017 della MotoGP sarà ancora Marc Marquez, ma occhio a non sottovalutare Valentino Rossi: il Dottore scenderà in pista più agguerrito che mai. Questo il pronostico di Max Biaggi all’inizio di un nuovo anno che si annucia pieno di sorprese per i protagonisti del Motomondiale (e non solo).

In una gustosissima diretta su Facebook, il Corsaro ha parlato a tutto tondo del mondo delle due ruote, rispondendo alle domande dei suoi tifosi su Superbike, MotoGP, Aprilia, ma soprattutto della sua nuova avventura nel CIV Moto3 con la Mahindra e il Max Racing Team. Come noto, Max Biaggi commenterà tutte le gare del 2017, e non solo 5 appuntamenti come lo scorso anno, e nel giorno di San Silvestro si è lasciato andare a qualche considerazione riguardo alle novità della nuova stagione. A partire dal nuovo regolamento. “Sarà divertente per noi che la guardiamo, meno per chi corre – ha dichiarato Biaggi – . E’ divertente così si mescola la griglia”. “Non ci sarà nessuna wild card per me- prosegue – , magari qualche garetta con la supermoto, ma la vedo dura, ho poco tempo!”. E a chi gli domanda se gli mi manchi correre, il Nostro risponde: “Non tanto, l’ho fatto per più di vent’anni”.

 

Il calendario di Max

 

L’attenzione è tutta puntata sulla sua nuova avventura nel CIV Moto3: “I ragazzi del CIV sono giovani però di belle speranze – dice il centauro romano – . Io ci conto e ci punto molto. Secondo me saranno all’altezza, uno dei due non ha mai fatto la Moto3 e dovremo dargli un po’ di tempo, l’altro secondo me…. Imola gli piace, secondo me può farci una bella sorpresa”. Quanto alla fine del suo rapporto con Aprilia, osserva molto schiettamente che “hanno avuto tanti anni per farmi una proposta degna, basta, ho preso altre strade. Con la Mahindra sarà un successo. Sarà una moto super per questo campionato. Ora sta ai ragazzi fare bene. Ci puntiamo molto. E gli darò tutto il supporto che potete immaginare. La squadra sarà bella. Due meccanici saranno persone che hanno vinto i mondiali. D’esperienza e carismatiche”. I piloti li ha scelti in base a criteri ben precisi: ” Uno mi piaceva, grintoso, l’ho trovato anche nel campionato supermoto. L’altro giovanissimo, meritava una possibilità. In pre moto3 ha fatto molto bene. E con una velocità che può esplodere se imbrocca bene”.

Infine una piccola anticipazione sulla stagione 2017: “Ci vedrete nel Motomondiale a giugno per una wild card. Faremo una tappa del mondiale e speriamo di fare un bel debutto con il solo Alessandro Del Bianco”. Per quanto riguarda la MotoGP, “vedo favorito Marquez. E’ il campione del mondo in carica, sarà difficile batterlo. Però Rossi e anche Lorenzo con Ducati. Anche Vinales con la Yamaha. Ci sarà da divertirsi anche in MotoGP”. Sul Campione di Tavullia, in particolare, è bene non farsi illusioni: “Secondo me sarà agguerrito – rimarca Biaggi – , staremo a vedere”.