MotoGP, Andrea Iannone: “Nel 2016 momenti indimenticabili, ma anche difficili”

Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

Andrea Iannone, dopo la conclusione dell’esperienza in Ducati, nel 2017 sarà in sella alla Suzuki e spera di lottare per vincere.

Il pilota di Vasto cerca riscatto, in seguito a una stagione di alti e bassi come quella del 2016. Inoltre vorrà dimostrare alla Ducati di aver sbagliato nel scaricarlo, preferendogli Andrea Dovizioso come compagno di Jorge Lorenzo.

Per l’abruzzese una moto GSX-RR che nell’ultimo campionato MotoGP ha fatto tanti progressi, conquistando una vittoria e altri tre podi con Maverick Vinales. La casa di Hamamatsu vuole mettere il proprio pilota nelle condizioni migliori per ottenere risultati.

Andrea Iannone augura un felice 2017

Andrea Iannone tramite il suo profilo ufficiale Instagram ha pubblicato un video in cui ha ripercorso tutto il 2016 con delle immagini significative. Inoltre ha scritto un messaggio sull’anno appena concluso, augurando a tutti un buon 2017.

Queste le parole del nuovo pilota Suzuki: “E’ stato un anno davvero intenso. Ho vissuto momenti emozionanti ma anche momenti duri, ed ho capito che anche davanti a grandi difficoltà bisogna sempre essere forti e maturi, cercando di andare sempre più veloce di prima. Ho capito che nulla è mai perso e tutto è ancora possibile. Ci sono stati momenti indimenticabili; fatti di vittorie, di sconfitte, e di ‘amore’. Ho sofferto, ho gioito e sono cresciuto ancora un po’. I momenti difficili mi hanno aiutato a dare maggior importanza a quelli belli ed ho capito che davanti ad ogni ostacolo impariamo sempre qualcosa di nuovo. Voglio augurare a tutti un fantastico 2017, per me inizierà una nuova, emozionante avventura… Vostro #Maniac”.

Iannone si è tolto alcune soddisfazioni nel 2016, su tutte quella di vincere la sua prima gara in MotoGP. In Austria, come tutti ricorderanno, fu doppietta Ducati. Sicuramente l’istante più bello del suo anno e tra i migliori della sua carriera. Però tra errori e infortuni ci sono stati anche periodi complicati. L’abruzzese ha raccolto meno di quanto fosse nel suo potenziale. Nel 2017 dovrà cercare di sbagliare il meno possibile e dimostrare maturazione. Il talento ce l’ha, sta a lui lavorare per sfruttarlo al meglio. Speriamo possa fare una grande stagione. Sarebbe bello vederlo costantemente in lotta con i primi.

E’ stato un anno davvero intenso. Ho vissuto momenti emozionanti ma anche momenti duri, ed ho capito che anche davanti a grandi difficoltà bisogna sempre essere forti e maturi, cercando di andare sempre più veloce di prima. Ho capito che nulla è mai perso e tutto è ancora possibile. Ci sono stati momenti indimenticabili; fatti di vittorie, di sconfitte, e di ”amore”. Ho sofferto, ho gioito e sono cresciuto ancora un po’. I momenti difficili mi hanno aiutato a dare maggior importanza a quelli belli ed ho capito che davanti ad ogni ostacolo impariamo sempre qualcosa di nuovo. Voglio augurare a tutti un fantastico 2017, per me inizierà una nuova, emozionante avventura… Vostro #Maniac It was a very incredible year. I lived exciting and hard moments, and i think that in front of great difficulty we must always be strong and mature and always trying to go faster than never. I realized that nothing ever lost, and everything is possible if you want. I lived unforgettable moments; victories, defeats, and “love”. I suffered, i rejoiced, and i grew up still a bit. The difficult times have helped me to know better the good times and i realized that in front of all obstacles we always learn something new. I want to wish you all a fantastic 2017! For me will begin a new, exciting adventure… #maniac

Un video pubblicato da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data: