Le vacanze di Valentino Rossi: “Casa, snowboard e allenamento”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Il Monza Rally Show è stata l’ultima occasione pubblica per vedere Valentino Rossi al lavoro. Dopo la sua quinta vittoria è cominciato un lungo periodo di relax prima di tornare in sella alla Yamaha M1. Saranno giorni di vacanze, ma anche di duri allenamenti, per arrivare in grandissima forma ai test di Sepang a fine gennaio.

Le quattro ruote rappresentano il futuro di Valentino Rossi, che non ha mai nascosto di voler correre la 24 Ore di Le Mans. Ma nel prossimo biennio c’è ancora un appuntamento con il destino, per tentare di vincere il decimo titolo mondiale. Sarà un 2017 inedito, almeno ai box, visto che al suo fianco non c’è più Jorge Lorenzo, ma Maverick Vinales. Un compagno di squadra altrettanto ostico, come già dimostrato nei test di Valencia e Sepang. Il prototipo ha dato i primi segnali incoraggianti per ridurre il gap dalla Honda, in termini di grip, e dalla Ducati, in termini di velocità.

Il rapporto con Maverick

“Abbiamo confrontato la moto vecchia e la nuova versione per la prossima stagione. E, francamente, sono molto più ottimista dopo i primi test di Valencia – ha detto Valentino Rossi al quotidiano belga La Meuse -. Soprattutto per il telaio. La sensazione era già buona in Spagna, ma il test in Malesia mi ha permesso di sentire veramente il potenziale della moto”.

Sono state le prime occasioni per saggiare il rapporto con Vinales dopo il passaggio di Lorenzo alla Ducati. “Sai, quando ho saputo la prima volta che Lorenzo avrebbe cambiato squadra, ho detto “Ahhhh” (ride, fregandosi le mani). Detto questo, in pista è molto difficile trovare un compagno di squadra che ha le sue qualità, veloce come lui. Comunque, so che Maverick sarà forte almeno come lui, è davvero veloce e preciso nel suo lavoro sulla moto. Abbiamo parlato molto e abbiamo concordato sulla maggior parte dei problemi – ha confessato il Dottore -. Ha già migliorato numerosi dettagli sulla moto grazie alla nostra collaborazione. Spero che continueremo in questa direzione”.

Vacanze e allenamento

La pausa invernale rappresenta un po’ il “riposo del guerriero” per i piloti della MotoGP. Come suo solito Valentino Rossi alternerà mare, montagna e allenamenti, sarà una delle poche pause da single. “Cercherò di ottenere un po’ di riposo. Questa stagione è stata molto lunga, molto faticosa e snervante. Ora sono ufficialmente in vacanza, mi farà bene. Credo che resterò a casa a rilassarmi. Spero che nevicherà per fare un po ‘di snowboard”.

Ma molti dei prossimi giorni li trascorrerà in palestra e al Motor Ranch di Tavullia, per allenarsi insieme ai ragazzi della VR46 Academy. Valentino dovrà farsi trovare pronto per la 22esima stagione nel Motomondiale. “Lavorerò sulla mia condizione e preparerò il fisico per la nuova stagione, cercherò di rimanere in sella, farò esercizi a catena su diversi tipi di moto per arrivare al top nella prima gara”. La corsa al titolo diventa sempre più difficile.

L.C.