Brad Baker: “Rossi e Marquez simili sullo sterrato”

photo Facebook

Brad Baker si è trasferito in Europa dopo aver chiuso la stagione americana nell’AMA Pro FlatTrack. Nelle ultime settimane il campione si è allenato sia a Tavullia, nel Ranch di Valentino Rossi, sia in Spagna con Marc Marquez. E tra i due ha rilevato molti punti in comune e una differenza sostanziale di età e stile di guida.

Nell’esperienza italiana ha avuto modi di conoscere i giovani della VR46 Riders Academy e misurarsi sullo sterrato del Dottore. “E’ stata un’esperienza incredibile. E’ una bella parte d’Italia. Poi, ovviamente, il suo ranch è bello, appartato, in una grande area. La pista è super cool e ha un layout GP-style. Poi la superficie è molto simile a quella in cui iniziamo la nostra stagione a Daytona. Non c’è molto grip così da essere una pista molto tecnica – ha spiegato Brad Baker a Crash.net -. Ci siamo divertiti un sacco con i ragazzi VR46. Dicono che si allenano al Ranch per prepararsi alla MotoGP. Ma sono molto competitivi – se non più competitivi – al ranch di quello che sono in MotoGP!”.

Assonanze e differenze tra Rossi e Marquez

Il fuoriclasse di dirt track si è allenato anche al fianco di Marc Marquez, notando delle somiglianze tra i due campioni della MotoGP: “Sono entrambi molto focalizzati su ciò che fanno. Entrambi si divertono. Hanno meno pressione quando guidano sullo sterrato, quindi si divertono di più. Hanno i loro tecnici e i loro tempi sul giro. Hanno tutto al massimo livello”. Ma qualcosa deve pur differenziarli: Rossi è più ponderato, Marquez più preciso in curva. “Ovviamente Valentino Rossi è Valentino Rossi perché sa come spingere fino al limite – ha concluso Brad Baker -. E’ un pilota molto esperto”.

L.C.

 

photo Facebook