Nico Rosberg: “Hamilton ha guidato come una nonna”

Nico Rosberg
Nico Rosberg (©Getty Images)

Il GP di Abu Dhabi 2016 ha incoronato Nico Rosberg campione del mondo di Formula 1. Al termine di una gara strategicamente intelligente, con Lewis Hamilton che ha tentato di rallentare il ritmo, è bastato il 2° posto per mettere le mani sul titolo. Ma in occasione di un’apparizione pubblica il pilota tedesco non ha mancato una frecciata all’ex compagno di scuderia.

Il pilota tedesco durante un evento nel Principato di Monaco ha ripercorso quell’ultimo Gran Premio, una gara che ricorderà per tutta la vita. “Non sapevo in quel momento ciò che il mio caro amico aveva in mente. Ha iniziato a guidare come una nonna davanti a me, ma è stato intelligente.  Ha guidato forte in quelle sezioni piste dove potevo attaccarlo. E ha guidato lentamente dove sapeva che io non riuscivo a superarlo”.

Nico Rosberg ha ammesso di temere il peggio durante la gara di Abu Dhabi. “Soprattutto quando il mio ingegnere mi ha detto di sorpassare Max (Verstappen). Non era quello che volevo sentire, perché se c’è un driver difficile da superare è proprio lui. E’ stato uno dei momenti più intensi della mia carriera, con un sacco di adrenalina”. Il quarto posto e la conseguente perdita del titolo sarebbe stata una beffa troppo amara. Ma il piano di Hamilton, per quanto fosse “napoleonico”, non è andato a buon fine.

Si tratta dell’ultima uscita pubblica prima di passare il Natale con la famiglia. A Monte Carlo è stato nominato membro a vita dell’Automobile Club de Monaco (ACM), un grande onore visto che regolarmente bisogna essere almeno cinquantenni. Dopo il suo addio alla Formula 1 inizia una nuova vita per il campione tedesco, che ancora non ha svelato i suoi futuri impegni professionali. Nico ha scatenato il mercato piloti in un periodo solitamente silenzioso per il Circus. Mercedes sembra aver trovato un accordo con Valtteri Bottas. Sarà lui a salire sulla monoposto iridata al fianco di Lewis Hamilton.