Fiat X6H: ecco il volto della nuova Punto

La Fiat X6H (foto Autos Segredos)

Un nuovo modello con nome in codice X6H, basato sulla piattaforma della Fiat 500X e concepito come sostituto di Palio e Punto. E’ questa la sorpresa che la storica Casa (ex) torinese ha in serbo per il 2017, con destinazione Brasile.

Il lancio è previsto tra pochi mesi: l’utilitaria della Fiat nota con il codice di progetto X6H farà il suo debutto, come anticipato, in terra brasiliana (ma forse arriverà anche in India). La vettura è lunga circa 400 cm e, come documentano le foto scattate dai colleghi di Autos Segredos, ha un design con evidenti richiami ai modelli da cui discende (la carrozzeria definitiva è ovviamente ancora ben camuffata). L’obiettivo del costruttore è infatti quello di sostituire con un sol colpo due modelli storici come la Punto e la Palio, razionalizzando così il suo listino, con particolare riferimento alle vetture con dimensioni di circa 4 metri (compresi Mobi e Palio Fire). Come accennato, la Fiat X6H è basata sulla piattaforma costruttiva Small Wide, la stessa delle Fiat 500X e della Jeep Renegade, automobili a loro volta sviluppate fin dall’origine con caratteristiche modulari.

 

I numeri del nuovo modello

Tornando alla carrozzeria, non si può non notare una certa somiglianza fra la X6H e la Tipo a cinque porte commercializzata in Italia: i fari anteriori e posteriori, così come la fiancata caratterizzata da un’evidente nervatura, fanno il verso a quel fortunato modello. Sul fronte delle motorizzazioni, invece, le ipotesi trapelate al momento sono tre: i benzina 1.0 a 3 cilindri o 1.3 a 4 cilindri dell’inedita famiglia Firefly e il più collaudato 1.8, appartenente alla famiglia E.torq EVO, con potenze comprese fra i 72 e i 135 CV (incrementate rispettivamente a 77 CV a 139 CV nel caso si opti per alimentazione a etanolo). La messa in produzione della Fiat X6H è prevista per marzo 2017, con lancio (anche in versione a quattro porte con la coda) esclusivamente sul mercato extraeuropeo, almeno per ora.