Lamborghini Aventador SV: schianto fatale in gara di velocità (VIDEO)

La Lamborghini Aventador SV incidentata (foto Motor Authority)
La Lamborghini Aventador SV incidentata (foto Motor Authority)

Un terribile schianto in diretta, con danni per un ammontare di – tenetevi forte – 300.000 euro. Protagonista una Lamborghini Aventador impegnata in una gara di velocità tra supercar in quel di Londra.

Il prestigioso e costosissimo bolide ha tamponato alcune auto ferme a un semaforo: fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma il “conto” dei danni è a dir poco salato. Il video dell’incidente è a suo modo spettacolare, e non a caso sta facendo il giro del web, rimbalzando da un sito all’altro. E’ stato girato con un telefonico da un curioso “testimone” della scena e prontamente caricato su Youtube. Siamo sicuri che piacerà anche ai lettori di Tuttomotoriweb.

 

Un gioiellino in frantumi

Vale la pena di ricorda che la Lamborghini Aventador è un gioiellino di quelli rari. Il modello base monta un propulsore V12 potenziato da 6,5 litri aspirato che è in grado di sviluppare 700 CV di potenza (515 kW) nella versione standard e la bellezza di 720 CV (529 kW) nella versione Anniversario. Alzi la mano chi non ne vorrebbe un esemplare nella propria scuderia! E’ il sogno di milioni di persone, ma per pochi si trasforma in realtà. Anche per questo si stenta a capire come sia possibile aver messo a repentaglio l’integrità di questa vettura per un semplice gioco tra ragazzi.

Nel caso in questione, secondo il Sun, il proprietario della vettura è un giovane studente che ha avuto la bella (si fa per dire) idea di sfidare un’altra Lamborghini sulle strade della Capitale britannica. Peccato che abbia incontrato lungo la via altri “ostacoli” a quattro ruote: per la precisione, sempre secondo i primi resoconti, una Mercedes e una Vauxhall Astra. Il bilancio è molto pesante: nessun ferito, come detto, e nessun arrestato, ma la supercar è andata praticamente in frantumi. Ma pare che sia già stata portata dal carrozziere per una veloce “cura” ricostituente.