L’Audi TT “perfetta” per i migranti: bufera su Jeremy Clarkson

Jeremy Clarkson (Getty Images)
Jeremy Clarkson (© Getty Images)

The Grand Tour, il programma di Amazon Prime ideato da Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May in sostituzione del vecchio e ormai classico Top Gear, è finito al centro di un (nuovo) polverone dopo la messa in onda di un “documentario” che spiega come far entrare clandestinamente i migranti in Gran Bretagna a bordo di un’Audi TT.

La trovata messa in onda questa settimana è, come facile immaginare, opera dell’ingegno dell’ex mattatore di Top Gear. Il Nostro si è divertito a presentare “una soluzione migliore per gli immigrati che vogliono venire in Gran Bretagna”, aiutato dal copresentatore Richard Hammond, nascosto nel retro di una rutilante Audi TT. Tanto è bastato ad attirargli le ire di numerose associazioni umanitarie e di beneficenza, a cui giudizio il programma è stato irresponsabile, offensivo e diseducativo.

 

L’ennesimo “scherzo” di Jeremy Clarkson

Le riprese della puntata incriminata sono state effettuata a Whitby, nel North Yorkshire, e il “pezzo forte” è stato introdotto da Clarkson con queste parole: “Quando gli immigrati cercano di entrare nel nostro paese usano sempre il vano posteriore di un camion merci, e questo è in assoluto il modo peggiore per fare qualcosa di nascosto. Alla frontiera basta che qualcuno apri lo sportello ed eccovi stanati. C’è senz’altro un modo migliore per arrivare in Gran Bretagna. E io credo di averlo trovato”. Le telecamere inquadrano l’Audi TT: apriti cielo! Clarkson ha sfidato il pubblico a trovare il collega Hammond, come detto nascosto nell’abitacolo di un’Audi TT.

Dopo una breve “caccia al migrante”, l’altro sodale, James May, ha attirato le telecamere sul nascondiglio di Hammond, nel telaio dell’automobile. Una simpatica burla o uno scherzo (troppo) fuori luogo? L’opinione pubblica è ancora una volta divisa. Quanto all’emittente che trasmette il programma, non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione ufficiale. E così, dopo l’increscioso episodio che ha portato al “divorzio” tra il noto presentatore britannico e la BBC, Jeremy Clarkson avrà ora un’altra gatta da pelare…