Vinales pronto a colpire. Rossi… occhio a quei tre!

Maverick Vianles e Valentino Rossi
Maverick Vinales e Valentino Rossi (©Getty Images)

Maverick Vinales sarà una presenza scomoda ai box per Valentino Rossi. I suoi più stretti collaboratori Alessio Salucci e Alberto Tebaldi confermano, il Dottore ribadisce. Ma l’esperienza di gara sarà l’arma in più per puntare al decimo titolo mondiale.

Sono bastati pochi giri a Valencia per trovare subito il feeling con la Yamaha M1, una sola giornata di test per stupire tutti. Al Ricardo Tormo l’ex pilota Suzuki ha rifilato sette decimi al nuovo compagno di squadra, prendendosi la leadership in entrambe le giornate. A Sepang i tempi sul giro non sono stati divulgati, ma Maverick Vinales si è detto estremamente soddisfatto della sua nuova moto, lasciando presagire un 2017 scintillante e ricco di sorprese.

In questi giorni Vinales si gode il relax delle Maldive, in compagnia della sua dolce metà Kiara Fontanesi. Mentre il mondo della MotoGP è pronto a scommettere su di lui: “Credo che Maverick sarà pronto per la prima gara nel 2017, perché ha talento ed è intelligente – ha dichiarato Davide Brivio a Speedweek.com -. Lui sa esattamente quello che deve fare per essere veloce. Non so quanta differenza ci sia tra Suzuki e Yamaha. Ma certi piloti non richiedono molto tempo per un tale cambiamento. Sono convinto che egli è pronto per la prima gara. Lui è molto ambizioso e punta alla vittoria”.

“Speravo di avere un problema più piccolo, invece Maverick sarà come minimo uguale”, ha ammesso Valentino Rossi a Radio Deejay. Un problema “grosso” almeno quanto Jorge Lorenzo, seppur più simpatico. Ma in pista conteranno i tempi e i risultati, i rapporti umani contano poco. Del resto la storia tra Marquez e Rossi insegna che basta una minima scintilla per accendere un incendio. La grande sfida del campione di Tavullia contro gli spagnoli è destinata a ripetersi. E stavolta saranno in tre contro uno, nazionalmente parlando…