Toto Wolff: “Sostituto di Rosberg? Sceglieremo nel 2018”

Toto Wolff
Toto Wolff (©Getty Images)

Toto Wolff torna a parlare del sostituto di Nico Rosberg. Bisogna accelerare sui tempi decisionali, la grande ammiraglia Mercedes rischia di perdere anche il suo direttore tecnico Paddy Lowe.

Il boss della Casa di Stoccarda lascia intendere le coordinate strategiche sul mercato piloti. Troppo tardi per pensare di arruolare un big della Formula1. Serve una scelta provvisoria, mettere una toppa provvisoria ad uno strappo che nessuno mai avrebbe immaginato.

Le grandi scelte sono rinviate ai prossimi mesi, prima che scadranno i contratti di molti piloti. Giusto il tempo di capire i nuovi equilibri dettati dal regolamento 2017, a cominciare dalle gomme più larghe che garantiranno maggior velocità.

Basterà a ridurre il gap tra Mercedes e inseguitori? Per la risposta dovremo attendere l’inizio del Mondiale, poi inizierà la danza del mercato piloti. Anche Ferrari è invitata al grande evento, per difendersi Sebastian Vettel e trovare un sostituto per Kimi Raikkonen. E con Mercedes daranno vita al mercato piloti più incandescente degli ultimi decenni, considerando l’effetto domino delle scelte.

Pascal Wehrlein scelta più logica

Toto Wolff, in un’intervista al giornale ‘Blick’, ha ammesso che avevano un piano con Pascal Wehrlein e Sauber, per fargli accumulare esperienza. Ma l’addio di Nico Rosberg ha smontato il piano: “Nel 2018 le cose saranno più facili, con grandi piloti in scadenza di contratto”, ha anticipato il team principal Mercedes. “Se Nico ci avesse avvisato prima, la questione sarebbe più facile. Ora dobbiamo prendere una decisione rapida e coraggiosa. Ora abbiamo tre nomi sulla nostra lista”.

Ma l’elenco si riduce a due nomi, visto il muro alzato da Fernando Alonso: la scelta più razionale è Wehrlein, ma Bottas potrebbe essere un’ottima ancora di salvataggio, quasi un gol al 90° minuto. Carlos Sainz il nome dell’ultimo minuto. “E’ importante per noi che il secondo uomo possa contribuire a migliorare la vettura – ha concluso Toto Wolff -, che è stato uno dei grandi punti di forza di Rosberg”. Entro la prossima settimana Mercedes ufficializzerà il nome del pilota che affiancherà Lewis Hamilton. Difficile attendersi colpi di scena.

Luigi Ciamburro