Maverick Vinales: “Suzuki ha sbagliato a cambiare Espargaro”

Maverick Vinales
Maverick Vinales (©Getty Images)

Nel 2017 Suzuki schiererà la nuova coppia Andrea Iannone e Alex Rins. Secondo Maverick Vinales il team di Davide Brivio ha commesso una grande errore a licenziare Aleix Espargaro. Dopo due stagioni lo spagnolo conosceva la GSX-RR e ne aveva seguito lo sviluppo, un vantaggio di cui la Suzuki si è voluta privare.

Ancor prima dell’estate il destino di Maverick Vinales è stato segnato dal contratto firmato con la Movistar Yamaha. Un’occasione unica e imperdibile per un giovane pilota che vuole puntare al titolo iridato. Ma in un’intervista a Speedweek.com Maverick ha sottolineato l’errore commesso dai vertici di Hamamatsu nel non rinnovare la fiducia ad Espargaro.

Il parere dell’ex pilota Suzuki

“Non so come se la passeranno in Suzuki il prossimo anno. Non sarà facile, perché Iannone ha uno stile di guida molto diverso dal mio – ha affermato Vinales -. Negli ultimi due anni abbiamo sviluppato una moto che è molto adatta al mio stile di guida. Non sarà molto facile facile per lui. Forse era anche con la Ducati così, ma la moto si ferma in curva in modo molto brutale, ma ha bisogno di più velocità in curva. Ma forse le caratteristiche della Ducati lo hanno costretto a sviluppare questo stile”.

Il vero errore della Suzuki, secondo Maverick Vinales, è aver scelto Alex Rins al posto di Aleix Espargaro, ormai adattatosi perfettamente alla GSX-RR. “Rin è veramente veloce, ma ha ancora bisogno di un sacco di giri per capire meglio la moto. Quando sono entrato nella classe MotoGP, la moto non era al livello di adesso. Era sicuramente un secondo più lenta. Ora, questo è un vantaggio per lui. Ma dovrà imparare a gestire correttamente la potenza supplementare delle MotoGP ancora di più… A mio parere, è un errore aver cambiato Aleix. Ma naturalmente Suzuki vincerà – ha concluso il fenomeno di Figueres -, tutti vogliono sia così”.