F1, Felipe Massa si candida in Mercedes

Felipe Massa
Felipe Massa (©Getty Images)

Felipe Massa si candida alla guida della Mercedes nonostante abbia annunciato l’addio alle corse di Formula1. Il brasiliano potrebbe traghettare la Freccia d’Argento di Nico Rosberg per una stagione e consentire ai vertici della scuderia di trovare un valido sostituto per il 2018. Ma l’opzione carioca non sembra essere presa troppo in considerazione dai Toto Wolff, Paddy Lowe e Niki Lauda.

Da venerdì scorso si rincorrono voci sul possibile sostituto di Nico Rosberg al volante della monoposto iridata, ma seppur la posizione sia molto ambita l’elenco dei nomi si riduce dinanzi ai contratti blindati di tutti i piloti. Il team di Brackley non ha intenzione di intraprendere battaglie legali per strappare qualche pezzo da novanta, quindi la selezione diventa assai ristretta.

L’ex ferrarista sogna un improbabile ritorno

A candidarsi alla poltrona Mercedes c’è anche Felipe Massa che ha concluso la carriera di Formula 1 dopo il GP di Abu Dhabi. Dopo 14 stagioni nel Circus era stanco di dover lottare con vetture mediocri, avrebbe voluto una vettura competitiva e potrebbe essere una soluzione in extremis. “Sono felice con la mia decisione di andare in pensione, ma chi non vorrebbe guidare una Mercedes oggi?”, ha detto Felipe al quotidiano brasiliano Globo. “Guidare la macchina migliore del campionato sarà un piacere per qualsiasi pilota”.

Il direttore tecnico Paddy Lowe ha spiegato che la scelta non ricadrà obbligatoriamente su Wehrlein. “Dobbiamo vedere chi è disponibile e fare qualche analisi. Ci sono molte possibilità, abbiamo bisogno di rivedere ciò che ci si potrebbe aspettare in termini di prestazioni e di coerenza”. Non basterà essere veloci, ma anche essere costanti e puntare al podio in ogni GP. “In aggiunta agli aspetti tecnici e analitici, ci sono altri fattori da considerare, come il loro adattamento ai valori della società e cosa possono fare per la squadra”.