Terremoto, Ferrari in beneficenza: donazione da 6,5 milioni

Ferrari
LaFerrari (image by Auto.ferrari.com)

Bel gesto della Ferrari che interviene in maniera sostanziosa in soccorso delle popolazioni colpite dal terremoto durante la scorsa estate con il ‘Cavallino rampante’ che ha deciso di donare la somma di 6,5 milioni di euro per aiutare le famiglie colpite dal sisma attraverso la vendita in un’asta di beneficenza di un esemplare de LaFerrari. L’asta si è tenuta negli Stati Uniti, a Daytona dove si è tenuta una parata di tutti i piloti compresi quelli di Formula Uno.

Ferrari, in beneficenza il modello numero 500

Una donazione che andrà ad aiutare sia le famiglie colpite rimaste senza alloggio, sia lo Stato italiano nell’opera di ricostruzione di quei luoghi che sono stati completamente cancellati dal disastro naturale accaduto lo scorso agosto. Il vincitore dell’asta di beneficenza ha deciso di rimanere anonimo. La decisione di mettere in vendita a scopo benefico uno dei modelli più in voga del marchio italiano era stata presa durante un vertice tra l’ormai ex Premier del nostro Paese Renzi e la cancelliera tedesca Merkel, tenutosi lo scorso 31 agosto proprio nella sede dell’azienda a Maranello.

Il modello che è stato venduto presenterà una targa commemorativa proprio per ricordare la decisione di aiutare le popolazioni in difficoltà. Di colore completamente rosso, presenta una linea bianca che parte dal cofano fino ad arrivare alla parte posteriore dove è situata una bandiera italiana. Inizialmente la Ferrari aveva deciso di produrre 499 modelli di questa versione, con Marchionne che ha poi dato l’ok alla creazione del prodotto numero 500 da destinare a questa nobile causa. Dal punto di vista della motorizzazione la vettura non presenta variazioni con un propulsore V12 Hy-Kers capace di sprigionare una potenza da 963 cavalli.