Mercedes, Pascal Wehrlein in pole per il dopo Rosberg

Pascal Wehrlein
Pascal Wehrlein (©Getty Images)

Il probabile sostituto di Nico Rosberg sarà Pascal Wehrlein, che ha concluso la sua prima stagione in Formula 1 con il team Manor. Nel mese di maggio ha provato la Mercedes W07 durante i test in Spagna. Con i contratti dei piloti blindati potrebbe essere il fortunato destinatario della monoposto di Nico Rosberg. D’altronde un giovane pilota al fianco di Lewis Hamilton sarebbe l’ideale per un’atmosfera rilassata ai box.

Pascal Wehrlein è stato nominato ‘Rookie of the Year 2016’ nel corso dell’Autosport Awards a Londra. Il 22enne tedesco si è fatto le ossa in Formula 1, dopo aver vinto il campionato 2015 DTM. Al debutto in Australia ha chiuso 16° dopo essere partito ultimo, in Austria è riuscito a conquistare la top 10, è entrato nella Q2 a Spa, Monza, Città del Messico e Abu Dhabi.

Wehrlein unica soluzione 2017

Un finale di stagione in crescendo che potrebbe essere un buon biglietto da visita per salire sulla monoposto iridata. Quasi tutti i big hanno risposto picche alla tentazione Mercedes, i contratti sono blindati e il nuovo regolamento potrebbe far cambiare vento. Vettel e Alonso hanno promesso fedeltà ai loro team. Difficile trovare il sostituto di Nico Rosberg nell’arco di una quindicina di giorni.

A mali estremi… estremi rimedi. Wehrlein, secondo fonti accreditate, sarebbe in pole position per salire sulla monoposto più ambita al mondo: “Una stagione in F1 non è molto, ma mi sento pronto per il lavoro e sono fiducioso. Sono sicuro che il telefono di Toto (Wolff, ndr) è bollente da venerdì. Ho fatto i test con le gomme 2017 e penso che sia molto importante avere questa esperienza”.

Durante l’evento Autosport a Londra non si tira indietro e sembra parlare già da pilota Mercedes: “Credo di avere le qualità per essere il successore di Nico Rosberg. Di certo, una stagione in preparazione non è molto, ma io sono pronto!”, ha aggiunto Pascal Wehrlein: “Ora tutto dipende dai vertici della squadra. Aspetto il corso naturale e certamente spero di essere l’opzione migliore… Nessun driver ha più esperienza di me con le gomme 2017”.

L.C.