F1, Toto Wolff chiama Lorenzo e Rossi in Mercedes

Toto Wolff
Toto Wolff (©Getty Images)

Sarà un Natale di scelte importanti per il team Mercedes AMG F1 che, dopo l’addio di Nico Rosberg, dovrà trovare un valido sostituto. Ma Toto Wolff sembra abituato a sopportare le pressioni esterne, a lui il compito di rispondere alle domande che piovono dai media.

Il telefono squilla senza sosta, tutti vogliono salire sulla monoposto più veloce della Formula1. “Le uniche persone che non hanno ancora chiamato sono Raikkonen e Kvyat. Tutti gli altri hanno già fatto, tra cui Pastor Maldonado”, ha detto Toto Wolff ad Auto Motor und Sport. “Tutti vogliono correre con la Mercedes, ma alcuni hanno un contratto in vigore. Abbiamo i nostri giovani talenti, ma altre opzioni sono in corso, guarderemo i loro contratti e prendere una decisione”.

Esclusi e papabili per il dopo Rosberg

La scuderia tedesca sa di poter scegliere chiunque, o quasi. Ma bisogna studiare i contratti e capire su chi vale la pena investire decine e decine di milioni. Il boss Mercedes ha confermato che Max Verstappen, Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel non sono disponibili per guidare la Freccia d’Argento. Non fa il nome di Fernando Alonso tra gli esclusi, ma cita Pascal Wehrlein e Esteban Ocon tra i possibili eredi di Nico Rosberg. L’opzione “giovanile” forse non farebbe piacere a molti sponsor, sebbene consentirebbe un risparmio economico non indifferente.

La decisione sarà presa prima di Natale, un punto su cui non ci piove. L’altro punto fisso da cui ripartire si chiama Lewis Hamilton. Non resta che attendere i risultati del dietro le quinte del Circus. E intanto Toto Wollf ci scherza su in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Potremmo offrire la macchina a Valentino Rossi oppure a Jorge Lorenzo, che l’ha provata e mi è piaciuto tantissimo. Ma c’è libero anche Sebastien Ogier  oppure José Maria Lopez. Potremmo organizzare un provino, che gliene pare?”. Ragionando per assurdo Rossi ha già rifiutato.