Valentino Rossi: “Avrei voluto lottare con Marquez. Rosberg? Che shock!”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Il campionato MotoGP 2016 è concluso da qualche settimana, ma Valentino Rossi è protagonista al noto Rally di Monza. Oltre ad essere un appassionato di moto, lo è anche di macchine e da anni ormai partecipa a questa competizione.

Un modo per non staccare del tutto la spina e per respirare ancora la vicinanza dei tifosi. Sono in tanti a supportare il Dottore e sicuramente l’appuntamento in Brianza è l’occasione per molto per vedere il proprio idolo. Il pilota di Tavullia ha vinto per quattro volte il Monza Rally Show e puntare a vincere anche quest’anno, dopo aver trionfato nel 2015. Vedremo se ce la farà. C’è un Daniele Sordo, esperto pilota di rally, che intende soffiargli il trofeo finale.

Valentino Rossi parla di Nico Rosberg

Valentino Rossi in questi giorni sta rilasciando alcune dichiarazioni dall’Autodromo di Monza. Sono molti i giornalisti che lo interpellano per parlare di diversi temi, dall’evento stesso a cui sta partecipando alla MotoGP, arrivando pure alla Formula1.

E a proposito della F1, il nove volte campione del mondo di motociclismo ha avuto modo di esprimere il proprio pensiero sul clamoroso ritiro di Nico Rosberg dalle corse dopo il titolo appena conquistato: “E’ stato uno shock, non me l’aspettavo – ha detto a Gazzetta TV -. Ogni tanto lo sento, gli faccio i complimenti quando vince. E’ difficile commentare e dire qualcosa. Queste sono scelte talmente personali che comunque ha fatto bene. Se si sentiva di fare così, se si sente a posto avendo vinto il campionato e vuole stare con la sua famiglia, ha una moglie e una bambina bellissima, ha fatto bene. E’ vero che c’è tanto stress. Ci vuole una grande passione e divertirsi quando guidi. Però ognuno sente quello che deve fare”.

Sicuramente è stato scioccante per molti il ritiro del pilota tedesco, che a soli 31 anni ha deciso di abbandonare per sempre la F1. Ha voluto lasciare da campione, dopo aver vinto il primo titolo della sua carriera. Una scelta da rispettare, anche se magari non tutti potranno comprenderla. Valentino a 37 anni è ancora in pista e lo farà fino a 39, davvero longevo.

Valentino Rossi sul campionato MotoGP 2016

Rossi, dopo aver parlato di Rosberg, ha avuto modo di esprimere anche delle considerazioni inerenti il campionato MotoGP 2016: “E’ stato un anno abbastanza positivo, è stato un bel campionato e sono stato abbastanza competitivo. Mi è dispiaciuto non lottare più vicino a Marquez per il titolo, ho fatto un po’ di errori e sono stato anche sfortunato. Mi sarebbe pure piaciuto vincere più gare rispetto alle due vinte. Però alla fine è stato un anno positivo, mi sono divertito”.

Nonostante non abbia vinto il Mondiale e non ci sia neppure andato vicino, cosa invece fatta nel 2015, il Dottore giudica positivo l’ultimo campionato corso. Infine ha commentato la sua partecipazione al Rally Monza Show 2016: “Alla fine della stagione si arriva sempre un po’ stanchi, ma a Monza bisogna venire perché è molto divertente e una delle poche occasioni che ho per guidare queste macchine da rally, di cui sono appassionato. Inoltre sono competitivo, vista la mia esperienza in questa gara. E poi è anche un modo per stare con i tifosi. Poi ferie da domenica”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)