MotoGP Ducati, Ciabatti: “Iannone con Suzuki sarà un forte concorrente”

Paolo Ciabatti
Paolo Ciabatti (©Getty Images)

Paolo Ciabatti e tutti in Ducati sono molto motivati in vista del campionato MotoGP 2017. I progressi fatti quest’anno e l’arrivo di Jorge Lorenzo hanno dato grande entusiasmo alla scuderia di Borgo Panigale.

I primi test di Valencia con la nuova GP17 hanno regalato sensazioni positive al team, che aspetta di tornare in pista per provare nuovamente la moto e cercare di mettere a loro agio i piloti. Con il tre volte campione del mondo MotoGP, nel boz ci sarà Andrea Dovizioso, preferito ad Andrea Iannone. Una scelta non facile quella presa dai vertici della squadra, ma tra i due rider italiani è stato scelto quello più esperto.

Ducati, Ciabatti elogia Iannone

Paolo Ciabatti, team manager Ducati, nelle scorse ore è tornato a parlare della decisione presa in merito a colui che sarebbe stato il compagno di Jorge Lorenzo. Il noto portale Speedweek si è così espresso sul tema: “Questa non è stata una decisione facile, perché i due Andrea sono piloti veloci. Naturalmente, ci sarebbe piaciuta la stabilità e la continuità. Però a volte si hanno occasioni da sfruttare e non potevamo aspettare troppo a lungo. Non è stato facile per noi scegliere. Abbiamo scelto Dovizioso, perché siamo convinti che lui e Lorenzo faranno un ottimo team in futuro”.

Sicuramente non è stato facile qualche anno fa per chi montava sulla Desmosedici. La moto è stata completamente rivista rispetto a quella che hanno guidato Casey Stoner (con successo) e Valentino Rossi (esperienza negativa). L’arrivo dell’ingegnere Dall’Igna è stato decisivo per consentire alla Ducati di tornare competitiva. Adesso il prossimo passo è quello di essere costantemente in lotta per la vittoria e poter magari dire la propria in ottica titolo già nel 2017.

E tra gli avversari da battere nel prossimo campionato, oltre a Honda e Yamaha, ci sarà anche la Suzuki. Ne è convinto Ciabatti, che indica in Andrea Iannone un sicuro rivale: “E’ un pilota molto veloce. Sono convinto che sarà molto competitivo sulla Suzuki. Sarà uno dei nostri più forti concorrenti”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)