Maltempo: 7 regole per affrontare le alluvioni in auto

(©Getty Images9
(©Getty Images)

Le alluvioni di questi giorni ci spingono a farci trovare preparati almeno psicologicamente a questo rischio che da un momento all’altro può colpire qualsiasi regione d’Italia. In caso di forti temporali la miglior soluzione sarebbe di non prendere l’auto, ma qualora fosse proprio necessario meglio seguire alcune regole basilari che possono rivelarsi di vitale importanza.

Regola numero 1: prima di mettersi a bordo assicurarsi di avere la batteria del telefonino carica, in modo da poter lanciare l’allarme in caso di necessità.

Regola numero 2: in caso di pioggia procedere sempre a velocità moderata per evitare l’aquaplaning e perdere il controllo del veicolo. Attenzione alle pozzanghere che potrebbero causare non pochi danni alla vettura.

Regola numero 3: evitare ponti al di sotto dei quali scorre un fiume in piena, evitare sottopassi allagati perchè il livello dell’acqua può aumentare in pochi secondi. Attenzione anche ai ristagni di acqua negli avvallamenti.

Regola numero 4: in caso di allerta meteo preannunciata evitate di parcheggiare l’auto nei pressi dei fiumi e nelle aree golenali, sotto gli alberi o sui ponti. Se vi trovate in una zona a rischio evitate anche i garage sotterranei.

Regola numero 5: se l’acqua ricopre la carreggiata meglio fare marcia indietro, soprattutto se transitate su zone di montagna dove possono formarsi dei rivoli improvvisi che causerebbero la perdita di controllo del veicolo.

Regola numero 6: se l’acqua sale intorno all’auto meglio abbassare i finestrini e sbloccare le portiere prima di registrare un guasto all’impianto elettrico.

Regola numero 7: se vi ritrovate con l’auto accesa in un guado e il motore si spegne meglio non provare a riaccendere con insistenza, perchè l’acqua potrebbe entrare dal sistema di aspirazione e finire nel motore apportando seri danni. Fermate immediatamente l’auto con il freno a mano. Disinserite la chiave e abbandonate la vettura cercando riparo in un luogo più sicuro, cercate aiuto con il telefonino se nei dintorni non c’è nessuno.