F1, GP Abu Dhabi: gara a Hamilton, ma il titolo è di Rosberg!

F1 GP Abu Dhabi 2016
F1 GP Abu Dhabi 2016 (©Getty Images)

E’ appena terminato il Gran Premio degli Emirati Arabi 2016 di F1 sul circuito di Yas Marina, vicino ad Abu Dhabi. La gara viene vinta da Lewis Hamilton, ma il titolo mondiale va a Nico Rosberg, giunto 2° al traguardo.

E’ il primo Mondiale conquistato dal figlio d’arte, che riesce così a emulare il padre Keke, già campione di F1 in passato. Sul podio sale la Ferrari con Sebastian Vettel, che agguanta la terza piazza grande a una strategia particolarmente azzeccata.

Dietro il ferrarista le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, che precedono l’altra rossa di Kimi Raikkonen.

F1 GP Abu Dhabi 2016: ordine di arrivo finale

1 44 Lewis Hamilton Mercedes  01.47.213 55
2 06 Nico Rosberg Mercedes +0”034439
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +0″843
4 35 Max Verstappen Red Bull +1″685
5 03 Daniel Ricciardo Red Bull +5″315
6 07 Kimi Raikkonen Ferrari +18″816
7 27 Nico Hulkenberg Force India +50″114
8 11 Sergio Pérez Force India +58″776
9 19 Felipe Massa Williams  +59″436
10 14 Fernando Alonso McLaren  +59″896

F1 GP Abu Dhabi 2016: il racconto della gara

1/55 – In partenza Hamilton tiene la prima posizione e Rosberg resta dietro di lui. Raikkonen passa Ricciardo, il quale deve preoccuparsi di tenere dietro un insidioso Vettel e ce la fa. Finisce in testacoda Verstappen, che si ritrova ultimo.

2/55 – Verstappen rimonta ed è arrivato al 16° posto.

3/55 – Bottas passa Massa ed è 9°.

6/55 – La classifica vede Hamilton 1° con circa 1″ su Rosberg, il quale ha a circa 1″5 Raikkonen, seguito da vicino da Ricciardo e Vettel. Poi ci sono Hulkenberg, Perez, Alonso, MAssa e Palmer. Bottas rientra al box per ritirarsi, problemi alla sua vettura.

7/55 – Verstappen è al 10° posto, grande rimonta la sua.

7/55 – Alla fine del giro Hamilton rientra al box, monta le soft al posto delle ultrasoft. Rientra in pista davanti a Verstappen. Stessa scelta per Raikkonen.

8/55 – Pit-stop per Rosberg e Vettel. Il pilota Mercedes rientra in pista dietro a Hamilton e Verstappen, ha Raikkonen vicino. In testa c’è Ricciardo, che ha gomme supersoft (come Verstappen) e dunque tarderà il cambio-gomme.

9/55 – Ricciardo cambia gomme e rientra appena dietro Raikkonen, al 5° posto. Vettel è 6°.

10/55 – Rosberg tenta di superare Verstappen, mentre Ricciardo ci prova con Raikkonen.

12/55 – Button si deve ritirare per un problema alla sospensione anteriore. E’ la sua ultima gara in F1, peccato chiuderla così.

14/55 – I primi cinque sono racchiusi in 5 secondi. Hamilton non riesce ad andare in fuga. Ha 1″9 su Verstappen e poco più di 2″5 su Rosberg. Poi ci sono Raikkonen e Ricciardo. Vettel è 6°, ma comunque vicino all’australiano.

15/55 – Hamilton accelera e comincia ad accumulare margine sui rivali.

16/55 – Kvyat si ritira

18/55 – Hamilton ha 3″4 su Verstappen e 4″1 su Rosberg.

20/55 – Rosberg supera Verstappen alla grande!

21/55 – Verstappen cambia gomme, monta le soft e rientra 8°.

24/55 – Rientra Ricciardo, ancora gomme soft: torna in pista 8°.

25/55 – Raikkonen effettua il pit-stop e rientra dietro Ricciardo.

26/55 – Hamilton ha 3″8 su Rosberg, il quale gira molto veloce.

27/55 – Rosberg si porta a 3″2 da Hamilton. Ricciardo passa Perez, il quale è insidiato pure da Raikkonen. Il messicano rientra al box e quindi il ferrarista si prende la posizione, la sesta.

28/55 – Box per Hamilton.

29/55 – Pit stop pure per Rosberg, che mantiene la posizione dietro Hamilton. E’ primo Vettel, non rientrato per cambiare gomme.

36/55 – Rosberg si avvicina sempre di più a Hamilton. La distanza è di poco più di 1″.

37/55 – Vettel rientra al box e monta le supersoft. Rientra 6° in pista.

38/55 – C’è meno di 1″ tra Verstappen e Ricciardo, che lottano per la terza posizione.

39/55 – Hulkenberg, Perez, Massa e Alonso completano la top 10.

41/55 – Con le gomme supersoft Vettel sta facendo giri record e si avvicina a Raikkonen.

42/55 – Verstappen allunga su Ricciardo grazie a due doppiati.

44/55 – Vettel sta rimontando su Ricciardo.

45/55 – Vettel è a 1″ da Ricciardo.

46/55 – Vettel passa Ricciardo e va all’inseguimento di Verstappen per puntare al podio.

48/55 – Hamilton non spinge al massimo e mira a far avvicinare Verstappen e Vettel a Rosberg, per sperare che lo passino.

49/55 – Vettel è vicinissimo a Verstappen.

50/55 – I primi quattro sono racchiusi in circa 3″.

51/55 – Vettel passa Verstappen ed è 3°!

54/55 – I primi quattro sono chiusi in poco più di 2″, finale intenso. Vettel ha provato un primo attacco a Rosberg, che si è ben difeso.

55/55 – GARA A HAMILTON , TITOLO A ROSBERG! FERRARI SUL PODIO CON VETTEL!