F1 Ferrari, Raikkonen: “Buona qualifica”. Vettel: “Non sono contento”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

La Ferrari sperava di poter mettere entrambi i propri piloti in seconda fila, ma si deve accontentare di averci messo Kimi Raikkonen. Il finlandese ha chiuso al 4° posto le Qualifiche, precedendo il compagno Sebastian Vettel.

Nelle Prove Libere 3 le monoposto di Maranello si erano mostrate piuttosto competitive e qualcuno pensava che potessero persino infastidire le Mercedes. Invece Lewis Hamilton soprattutto, ma anche Nico Rosberg, hanno dimostrato di essere di un altro livello nelle Qualifiche del Gran Premio degli Emirati Arabi.

L’obiettivo per domani sarà quello di conquistare il podio e per farlo sarà necessario sconfiggere le Red Bull. Daniel Ricciardo e Max Verstappen partiranno vicini ai due ferraristi e si prevede battaglia già dalla partenza.

Kimi Raikkonen al termine della giornata si è concesso ai microfoni dei giornalisti presenti nel paddock. Queste le sue considerazioni sul risultato ottenuto: “Buona qualifica, la mia macchina si è comportata bene e siamo stati molto più veloci rispetto alle prove libere. Ci è mancato poco per conquistare il terzo posto, ma il mio ultimo giro in alcuni punti non è stato perfetto. È difficile dire se in gara potremo battagliare con le Mercedes, anche se solitamente in corsa il gap si riduce, ma sono certo che anche loro saranno molto veloci. Cercheremo di fare del nostro meglio, partendo bene e poi si vedrà”.

E’ un po’ più deluso Sebastian Vettel, che pensava di poter conquistare la seconda fila e invece si ritrova in terza. Il tedesco ha spiegato quali problemi ci sono stati: “Non sono molto contento del risultato. Ho fatto un po’  fatica con il bilanciamento della vettura. Poi all’ultimo giro ho avuto un po’ di problemi nell’ultimo settore. Avevo visto il fumo sollevato da Verstappen davanti a me e ho perso un po’ di concentrazione. Domani speriamo di finire davanti alla Red Bull, la macchina è migliorata e funziona bene”.