Andrea Dovizioso a Valencia con Lamborghini Squadra Corse

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Dall’1 al 4 dicembre sul circuito Ricardo Tormo di Valencia Andrea Dovizioso parteciperà sia alle due gare del trofeo Europa, sia alla World Final, schierato in classe Pro-Am ma trasparente ai fini della classifica. Il forlivese sarà al volante di una Lamborghini Huracan Super Trofeo con una livrea d’eccezione e il numero 100.

Il pilota ufficiale del Ducati Team in MotoGP, parteciperà in veste di ospite VIP sia al sesto round del Blancpain Super Trofeo, sia alla Finale Mondiale, in programma a Valencia dall’1 al 4 dicembre, al servizio di Lamborghini Squadra Corse, il reparto motorsport della Casa di Sant’Agata Bolognese.

“Sono contentissimo di fare questa esperienza con Lamborghini – ha dichiarato Andrea Dovizioso -, è la prima gara che farò con una loro vettura in un campionato cosi importante. Si è appena conclusa la stagione MotoGP a Valencia e sinceramente non so come potrà essere questa pista con le quattro ruote, in ogni caso non vedo l’ora. Saranno addirittura quattro giorni sulla macchina quindi sono sicuro che mi divertirò tantissimo. Non ho idea di chi saranno i miei rivali, ma sono sicuramente i migliori dei campionati americano, asiatico ed europeo”.

Il Dovi nel mese di maggio partecipò alla Lamborghini Track Accademia di Imola, allenandosi in pista assieme al suo “collega” della Casa di Borgo Panigale, l’australiano Casey Stoner, saggiando così le potenzialità della supercar Lamborghini Huracan. In pista scenderà con una livrea particolare ideata dal Centro Stile Lamborghini, seguendo le indicazioni del Direttore del design Mitja Borkert. “La Huracán Super Trofeo – spiega Borkert – ha una doppia tinta, verde Mantis e grigio Titans: il grigio descrive lo stato dell’arte della tecnologia utilizzata da Automobili Lamborghini, il verde invece rappresenta la passione per le competizioni di Lamborghini Squadra Corse. Entrambe le tinte sono connesse fra loro con motivi esagonali, che traggono ispirazione dalla Miura e che rappresentano un tipico stilema Lamborghini”.