Test Moto2-Moto3: boato italiano con Bagnaia e Antonelli

Fabio Di Giannantonio
Fabio Di Giannantonio

Gli italiani Francesco Bagnaia e Niccolò Antonelli sono stato i più veloci nella seconda ed ultima giornata di prove della Moto2 e Moto3 al Circuito Ricardo Tormo di Valencia. Prossimi test in programma a Jerez de la Frontera dall’8 al 10 marzo 2017.

La pioggia è stata la protagonista principale di questo ultimo giorno di lavoro ed i piloti hanno approfittato delle condizioni avverse per testare i pneumatici da bagnato. Tra i piloti della Moto2 il rookie italiano Francesco Bagnaia ha siglato il miglior crono in 1’48″173 davanti a Miguel Oliveira e Fabio Quartararo, mentre l’altro debuttante Stefano Manzi segna il sesto crono di giornata. Assenti gli infortunati Jorge Navarro e Brad Binder.

“Una due giorni di test davvero positiva – ha affermato Francesco Bagnaia -. In condizioni di asciutto abbiamo lavorato sodo per raggiungere i primi e fare uno step in avanti. Abbiamo colto l’occasione per iniziare a girare sotto la pioggia con questa nuova moto dimostrando di essere competitivi in entrambe le condizioni. Sul bagnato ho avuto subito buone sensazioni e questo è un ottimo inizio se pensiamo al 2017. Vado in vacanza molto soddisfatto di questo finale di stagione”.

Un altro italiano, il giovane Axel Bassani, ha messo in scena l’incidente più spettacolare della giornata: il giovane pilota Speed Up ha perso il controllo della sua moto in frenata e, dopo diverse capriole, è finita nella cabina dei commissari. Il pilota non ha subito alcun danno. Sull’asfalto sono caduti anche Remy Gardner, Takaaki Nakagami e Fabio Quartararo, che ha riportato la contusione del ginocchio sinistro.

Risultati Moto3

La classifica dei tempi di Moto3 vede Niccolò Antonelli in testa con la sua KTM in 1’50″519 davanti a Fabio Di Giannantonio (Honda) e al compagno di squadra Bo Bensnaider. Ottava posizione per Romano Fenati, chiude la top 10 Marco Bezzecchi. “Questa mattina siamo entrati subito in pista sul bagnato e le sensazioni sono state subito positive, anche se purtroppo sono incappato in una piccola scivolata – ha detto Fabio Di Giannantonio del team Gresini Racing -. In seguito abbiamo effettuato prove di assetto per le condizioni di bagnato, provando anche una novità che ha dato riscontri positivi: il mio feeling con l’anteriore è aumentato sempre di più e a fine giornata ho anche siglato il secondo miglior tempo, quindi sono molto soddisfatto”.

“Sono state due ottime giornate di lavoro qui sul circuito di Valencia – ha detto Niccolò Antonelli -. Ho migliorato molto il feeling con la KTM rispetto al primo giorno di test. Giorno dopo giorno, giro dopo giro, mi sento meglio sulla moto e con la squadra abbiamo trovato un buon metodo per essere più veloce. Dovrò lavorare duro questo inverno, ma sono contento del risultato finale di questi primi test con il team per la stagione 2017”.

Dopo il trionfo nel CEV Moto3 Lorenzo Dalla Porta ha fatto il suo debutto con i colori del team Pull&Bear Aspar Mahindra: “Mi sentivo veramente a mio agio, la Mahindra è molto diversa da tutto cià che ho guidato fino ad ora, ha un enorme potenziale. È stato un test molto interessante e abbiamo trovato spunti molto interessanti da sviluppare nel corso di questa due giorni. Il lunedì su pista asciutta e martedì con il bagnato ci sono serviti per avere un diversità di condizioni. Sono soddisfatto”.

Luigi Ciamburro