Jeep Renegade: due nuove versioni per neopatentati e clienti business

Jeep Renegade
Jeep Renegade

La Jeep Renegade sarà disponibile anche per i neopatentati grazie ad una motorizzazione inedita 1.6 Mjet II da 95 CV. Inoltre esordisce un nuovo propulsore 1.6 Mjet II da 120 CV e cambio automatico a doppia frizione DDCT, per chi desidera una guida confortevole e allo stesso tempo performante, l’ideale per la clientela business.

Due grandi novità renderanno la Jeep Renegade accessibile ad un pubblico potenzialmente più ampio, contribuendo così ad aumentare gli ottimi risultati di vendita finora raggiunti. L’elemento inedito del celebre Suv è rappresentato dal motore più venduto della gamma Renegade, il turbodiesel 1.6 Mjet II, che da oggi sarà disponibile sia nell’inedita configurazione da 95 CV di potenza sia in abbinamento all’innovativo cambio automatico a doppia frizione DDCT. Inoltre, l’offerta si arricchisce del nuovo colore di carrozzeria Hyper Green che accentua lo spirito cool e anticonformista del modello Jeep.

Jeep Renegade per neopatentati

La Jeep Renegade con motore 1.6 Mjet II da 95 CV, abbinato al cambio manuale a sei marce e alla trazione anteriore, consentirà di essere disponibile anche ai neopatentati. Sarà disponibile esclusivamente con l’allestimento Sport e vanterà un’interessante dotazione di serie: cerchi in lega da 16″, climatizzatore manuale, quadro strumenti con display da 3,5″ e radio Uconnect con schermo touchscreen da 5″, presa USB e sistema vivavoce Bluetooth con comandi al volante. Il listino prezzi della nuova Renegade Sport 1.6 Mjet II da 95 CV parte da 22.800 euro.

Jeep Renegade con sistema DDCT

L’altra novità riguarda il motore più venduto della gamma Renegade, il 1.6 Mjet II da 120 CV, da oggi abbinato all’innovativo cambio automatico a doppia frizione DDCT e alla trazione anteriore. La nuova versione nasce con l’obiettivo di conquistare i clienti abituati a una guida confortevole e allo stesso tempo performante, che solitamente utilizzano la vettura prevalentemente per lavoro. Tecnicamente, il sistema DDCT (Dual Clutch Transmission) è costituito da due cambi automatizzati, uno con le marce pari e uno con le marce dispari, disposti in parallelo. Disponibile esclusivamente con gli allestimenti Business e Limited, la nuova motorizzazione 1.6 Mjet II da 120 CV e cambio automatico a doppia frizione DDCT è proposta, rispettivamente, a 27.300 euro e 28.900 euro.