Michael Schumacher sbarca su Facebook e Instagram

photo Facebook
photo Facebook

Michael Schumacher sbarca sui social con i profili ufficiali su Facebook e Instagram che saranno gestiti da canali ufficiali sotto l’egida della famiglia e della manager Sabine Kehm.

Da anni erano presenti pagine social sul sette volte campione del mondo di Formula 1, sempre gestiti da alcuni fan. Ma dal 13 novembre, a 22 anni di distanza dal suo primo trionfo mondiale ad Adelaide, in Australia, ecco il primo post sul suo account ufficiale Facebook e Instagram che ricorda l’inizio della sua leggendaria carriera, mentre per l’account Twitter dovremo ancora aspettare.

Schumi sui social network

Secondo Sabine Kehm la presenza sui social network servirà a creare una piattaforma di scambio per tutti i tifosi di Michael Schumacher. In data 25 ottobre si legge il primo posto introduttivo: “Benvenuti nel paddock di Michael! Non vediamo l’ora di condividere con voi i ricordi e la migliore data di inizio non potrebbe che essere l’anniversario della prima vittoria della Coppa del Mondo di Michael. Dal 13 novembre, questa pagina sarà il nostro ritrovo, raccoglieremo i ricordi e festeggeremo i molti successi di Michael; grazie a tutti voi meravigliosi tifosi”.

Puntualmente è arrivato il primo post ricordo in data 13 novembre, rivolto ai già 1,3 milioni i fan, tra cui molte celebrità del Circus e non solo: “Come voi saprete, il 13 Novembre 1994 in Adelaide Michael visse alcuni momenti snervanti quando era dietro la recinzione della pista e non sapeva se fosse o meno il campione del mondo. Un tempo dichiarò “la stagione è stato un bel mix di successi e insuccessi, duro e molto brutto è stato ovviamente il fine settimana a Imola, con la morte di Senna e Ratzenberger morirono”.

Una corsa tra la vita e la morte

Da tre anni circa Michael Schumacher non compare più in pubblico, dopo l’incidente sugli sci che lo ha costretto prima ad un delicato intervento, poi ad una lunga e interminabile riabilitazione che lo costringe a correre la gara più difficile della sua vita. Dal settembre 2014 vive rinchiuso nella sua villa sul lago di Ginevra, assistito da medici e familiari e, secondo le ultime dichiarazioni ufficiali, non sarebbe in grado di camminare.

Sulla pagina web la famiglia Schumacher riceve tantissimi saluti per il pilota tedesco e in tantissimi mostrano la loro vicinanza: “Possiamo solo dire mille grazie a chi combatte con lui, insieme a noi. Rimaniamo ottimisti e speriamo il meglio per Michael. La vostra forza ci aiuterà a continuare a sostenerlo nella sua lotta”. Forza Schumi, tutto il mondo dello sport è con te!

L.C.