F1, Sebastian Vettel: “Red Bull è il primo rivale”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel partiranno dalla seconda e terza fila, dopo aver conquistato rispettivamente il terzo e quinto posto nelle qualifiche del GP di Interlagos. Un buon risultato che cerca conferme in gara, ma ancora una volta sarà una dura sfida Ferrari contro Red Bull

Terzo Raikkonen, quarto Verstappen, quinto Vettel, sesto Ricciardo. Questi gli ingredienti di un GP del Brasile che promette spettacolo nelle retrovie, in attesa che i due piloti Mercedes si contendano il titolo. Gli inseguitori non risparmieranno colpi, soprattutto dopo quanto successo in Messico, un week-end che chiede ancora vendetta sportiva, da qualunque punto di vista si guardino gli episodi.

Le temperature più basse hanno aiutato il lavoro della Ferrari SF16-H che è riuscita a portare a regime le gomme: ” A dire la verità nell’ultimo tentativo l’avantreno scivolava nelle prime due curve e ho avuto qualche difficoltà nel settore centrale a mettere insieme il giro – ha raccontato Kimi Raikkonen -. Sapevo che il mio tempo sarebbe stato migliore di quello precedente, ma ho pensato che non sarebbe stato sufficiente, perchè non era un giro perfetto, ma è bastato per conquistare la terza posizione e sono positivamente sorpreso”.

Ancora troppo lontane le Mercedes, ma bisogna ragionare step by step e il prossimo ostacolo da sormontare si chiama Red Bull. Sebastian Vettel si è mostrato troppo prudente nelle qualifiche, ma oggi avrà molto da dire in pista… “La Mercedes sembrava molto veloce anche ieri nel long run, quindi cercheremo di rimanere con loro, ma il nostro principale rivale sarà la Red Bull, che oggi aveva un passo simile al nostro. Credo che come sempre in gara saremo un po’ più veloci, quindi si può fare un buon risultato – ha assicurato il pilota tedesco -. Se piove, sarà la prima volta per tutti questo fine settimana, tanto non possiamo farci nulla. Di pneumatici da bagnato ne abbiamo a sufficienza…”.