MotoGP, Valentino Rossi: “Valencia è sempre speciale”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi arriva in Spagna per concludere il Campionato del Mondo MotoGP 2016 sul circuito Ricardo Tormo di Valencia. Dopo essere diventato aritmeticamente il vicecampione iridato della top class, grazie al secondo posto di Sepang, il pesarese cerca ulteriori conferme ed è in fermento per testare la nuova YZR-M1 del prossimo anno.

A Valencia il Dottore ha vinto nel 2003 e 2004, secondo gradino del podio nel 2002, 2009 e 2014, terzo posto nel 2005, 2008, 2010. L’anno scorso qui ebbe fine in maniera beffarda il sogno del decimo titolo, scivolato nelle mani di Jorge Lorenzo dopo la sua partenza dall’ultima fila, un penalty cocente da scontare dopo la diatriba in pista con Marc Marquez nella gara precedente. Ma il passato è ormai alle spalle, Valentino è in cerca di vittoria per mettere fine al digiuno di cinque mesi, prima di concentrarsi sui due giorni di test IRTA, quando nei box vedrà al suo fianco il neo arrivato Maverick Vinales.

“Per me Valencia è sempre una gara speciale perché è sempre molto impegnativa – ha dichiarato Valentino Rossi -. Di solito su questa pista soffro un po’ e non è buona per me. Per questo motivo voglio essere il più veloce possibile nel corso di questo fine settimana, lavorando bene con la mia squadra e ottenere il miglior risultato possibile. Siamo ancora in lotta per il campionato costruttori e dei team, quindi farò del mio meglio per raccogliere punti importanti. Dopo la gara potrò finalmente provare la nuova YZR-M1. Sono molto impaziente di conoscere la moto del prossimo anno!”.