Jorge Lorenzo saluta Yamaha: “Bei ricordi a Valencia…”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo arriva nella sua terra, a Valencia, per l’ultima gara del Motomondiale 2016. Sarà la sua ultima corsa in sella alla Yamaha M1 dopo nove stagioni insieme. Da martedì comincerà la sua nuova avventura con la Ducati e salirà in sella alla DesmosediciGP del 2017, per raccogliere dati e costruire una moto su misura in vista dei prossimi test di febbraio.

Nel Gran Premio di Valencia il maiorchino cercherà ad ogni costo di chiudere la stagione con un successo che manca da troppo tempo. Troppi errori e troppo asfalto bagnato hanno frenato le sue ultime prestazioni, dopo un inizio di campionato che sembrava averlo proiettato a favorito per il titolo iridato. Ma goccia dopo goccia il pilota della Yamaha ha perso smalto e quella nomea di pilota martello e indissolubile, capace di comandare dal primo all’ultimo giro, probabilmente a causa delle gomme Michelin e della centralina elettronica che hanno dimezzato il gap tra moto ufficiali e satelliti.

“La stagione è quasi finita e finalmente arriviamo a Valencia, dove ho dei bei ricordi, soprattutto l’anno scorso quando siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo e diventare di nuovo campione del mondo – ha dichiarato Jorge Lorenzo -. Valencia sarà una gara molto speciale per me, perché dopo nove anni con la famiglia Yamaha devo dire addio e non sarà facile. Ho avuto un sacco di buoni sentimenti con la Yamaha e insieme abbiamo vinto un sacco di gare e titoli… Vorrei finire questa stagione nel miglior modo possibile, che è con una vittoria, quindi farò del mio meglio per cercare di vincere a Cheste e cercherò di ottenere la terza posizione in campionato”.