Honda CBR1000RR Fireblade, emozioni da MotoGP made in Japan

photo Twitter
photo Twitter

All’Eicma 2016 la regina dello stand Honda è la nuova CBR1000RR Fireblade nelle sue versioni SP e Sp2, una moto sportiva da competizione che punta sulla cilindrata massima per regalare forti emozioni agli amanti del racing. Alla presentazione non potevano mancare Marc Marquez e Dani Pedrosa.

Motore da 192 CV

Dal suo esordio nel 1992 ad oggi la Fireblade ha ricevuto molte evoluzioni, ma adesso raggiunge il top della forma con il 90% delle componenti riprogettato e il rapporto peso/potenza migliorato, raggiungendo il miglior livello della sua lunga storia. Motore 4 cilindri 1000cc in grado di erogare 192 CV a 13.000 giri, 195 kg di peso grazie a diversi dettagli, come i coperchi in magnesio, il silenziatore e il serbatoio in titanio, telaietto reggisella più leggero, con una riduzione di peso del 14% rispetto al modello precedente.

Elettronica al potere

La novità principale della Honda CBR1000RR Fireblade 2017 risiede nell’elettronica, nata intorno al comando gas ride by wire e alla piattaforma inerziale IMU a cinque assi, dotata di  controllo di trazione HSTC, controllo di impennata, selettore freno motore, sensore di posizione dell’acceleratore APS, controllo di trazione già citato su 9 livelli, ABS cornering e sistema di selezione di modalità di guida (Riding Mode Select System).

Ciclistica made in Japan

La ciclistica non poteva certo essere da meno, con una forcella pluriregolabile Showa BPF (tecnologia Big Piston) con steli di 43 millimetri di diametro, ammortizzatore Showa BFRC (Balance Free Rear Cushion) pluriregolabile, ammortizzatore di sterzo elettronico HESD, impianto frenante con pinze Tokico senza perni bloccaggio pastiglie, nuova frizione antisaltellamento riprogettata, telaio a doppia trave in alluminio con una rigidità bilanciata migliore.

SP2 versione top di gamma

È disponibile anche la Honda CBR1000RR Fireblade SP2, versione dedicata agli amanti della pista o a chi ama le prestazioni sportive. Il motore presenta alcune modifiche alla testa, ai pistoni, alle valvole e alle candele per aumentarne la potenza. Invariata la ciclistica ad eccezione dei cerchi Marchesini forgiati a 7 razze, mentre è disponibile optional un kit racing. Una moto che sicuramente saprà regalare emozioni tipiche della MotoGP.