Yamaha R6, look nuovo per il 2017

Yamaha R6
Yamaha R6 (image by www.yamaha-motor.eu)

Tutti gli appassionati del mondo a due ruote possono finalmente ammirare la nuova Yamaha R6 che va di scena all’Eicma 2016, evento dedicato a cicli e motocicli in programma a Rho, alla Fiera di Milano dall’8 al 12 novembre.

La nuova moto della casa giapponese presenta diverse novità rispetto al modello precedente soprattutto dal punto di vista estetico con un look rifatto. Dalle foto disponibili sul sito ufficiale dell’azienda possiamo notare una nuova carena con un basso coefficiente aerodinamico ed un aspetto ancora più aggressivo rispetto alle versioni precedenti. Un telaio interamente in alluminio, con sospensione anteriore in forcella telescopica mentre quella anteriore con forcella oscillante. Doppio disco idraulico per il freno anteriore e freno idraulico per quello posteriore. Gli pneumatici sono da 120/70 per quanto riguarda l’anteriore, mentre al posteriore è montato un 180/55.

Passando alle dimensioni abbiamo una lunghezza da 2.040 mm, una larghezza da 695 mm ed un’altezza da 1.150 mm. L’altezza della sella si trova a 850 mm, mentre la capacità del serbatoio del carburante è stimata sui 17 litri. Il motore utilizzato è un raffreddato a liquido, 4 tempi, DOHC, 4 cilindri paralleli inclinati in avanti, 4 valvole cilindrata da 599cc con la casa giapponese che ha stimato i consumi della nuova R6 sui 6,6 litri al chilometro ed emissioni da 154 grammi al chilometro.

Una moto che è stata messa a punto grazie anche alle informazioni derivanti dalla due ruote utilizzata per la MotoGP che rende la due ruote un’ottima compagna di viaggio per chi ama le alte velocità e le prestazioni su pista. Presenti i sistemi di controllo dell’aspirazione YCC-I, lo Yamaha Chip Controlled-Intake, e quello del gas YCC-T, lo Yamaha Chip Controlled-Throttle che permettono al pilota della moto di riuscire a disegnare ottime traiettorie in curva ed avere sempre il massimo controllo del mezzo anche a velocità più sostenute.