Abarth 695 Tributo XSR, concept sportiva targata Yamaha

photo ufficio stampa
photo ufficio stampa

Abarth e Yamaha hanno dato vita alla cafè racer XSR800 Abarth, svelata all’Eicma di Milano 2016, e la concept car 695 Tributo XSR, una vettura che trae ispirazione dalla Yamaha XSR900, sfoggia una livrea grigio-rossa e monta uno scarico Akrapovic.

Yamaha e Abarth colpiscono ancora l’attenzione del pubblico, unite dal Dna sportivo che contraddistingue i due storici marchi. Per celebrare la presentazione della nuova Yamaha XSR 900, la prima moto nata dalla partnership di due dei marchi più dinamici dell’intero panorama motoristico mondiale, Abarth ha svelato la Tributo XSR, una concept car dotata di svariati componenti in fibra di carbonio a testimoniare l’affinità con la carena anteriore, il paraurti anteriore e il coprisedile tipici delle due ruote.

La cafè racer e la concept car condividono anche un impianto di scarico Akrapovic ultraleggero, componente derivante direttamente dal mondo delle corse e finalizzato a moltiplicare la personalità, la sonorità e le prestazioni dei due veicoli. Il logo XSR sul portellone posteriore è poi la firma apposta sulla concept car.

Movistar Yamaha e Abarth hanno intessuto una collaborazione non solo commerciale nel Campionato Mondiale FIM MotoGP, con il brand automobilistico che ha fornito diversi veicoli speciali al team motociclistico. L’anno scorso dalla collaborazione tra i due marchi è nata la serie speciale 695 biposto “Yamaha Factory Racing Edition”, con livrea specifica blu e bianca e motore da 190 CV. L’attitudine alla performance tipicamente Abarth non riguarda soltanto concept e serie speciali. Lo dimostrano le due grandi novità del 2016: il nuovo Abarth 124 spider e la nuova 595.