Francesco Bagnaia: “Una scommessa dietro al mio test in MotoGP”

Francesco Bagnaia
Francesco Bagnaia (©Getty Images)

Francesco ‘Pecco’ Bagnaia, pilota di Moto3, avrà la possibilità di guidare una Ducati GP14.2 del team Pull&Bear, lo stesso con cui corre anche nella categoria inferiore del Motomondiale.

Una chance che per un giovane pilota non capita spesso. Ma lui se l’è guadagnata vincendo una scommessa. Al sito MotoGP.com ha raccontato il retroscena: “Tutto nacque all’inizio della stagione, in Argentina o in Texas. Eravamo nel box della classe regina. Io mi sono seduto sulla moto di Eugene Laverty e ho detto a Martin che mi sarebbe piaciuto provarla. Gino Borsoi, che era con noi, mi ascoltò e avvicinandosi mi disse che se avessi vinto due gare in questa stagione avrei potuto farlo nei test finali di Valencia”.

Il 19enne nato a Torino ha conquistato due gran premi, Assen e Sepang, e si è guadagnato l’occasione di salire sulla Desmosedici del 2014. La scommessa con il team manager Jorge Martinez e il direttore sportivo Gino Borsoi. Francesco Bagnaia a Valencia monterà sulla Ducati e vedremo come se la caverà. Sarà un test molto interessante.

Intanto ‘Pecco’ dovrà pensare a mantenere il suo terzo posto nella classifica piloti Moto3. Ha 145 punti, con Navarro che lo segue a 3 lunghezze e Nicolò Bulega a quota 129. E magari un pensierino al secondo lo farà, anche se Enea Bastianini di punti ne ha 164 e pertanto non è facile da superare. Però il torinese della VR46 Rider Academy darà il meglio a Valencia.

Dopo la gara penserà al test sulla Ducati e poi a riposarsi in vista del suo approdo in Moto2. Infatti nel 2017 farà un salto di categoria. Correrà per lo Sky Racing Team VR46, anch’esso all’esordio della classe intermedia del Motomondiale. Ci sono aspettative importanti, ma il primo anno probabilmente sarà di ambientamento. Una sfida che comunque sia Bagnaia che la squadra vogliono vincere.