Riccardo Russo esordisce in SBK con Yamaha

Riccardo Russo
Riccardo Russo (photo Facebook)

Riccardo Russo, pilota di origine campana, parteciperà al Mondiale Superbike 2017 in sella ad una Yamaha R1 con il Team Guandalini. Mirco Guandalini insieme a Federico Sala saranno a capo del progetto con la Yamaha.

“E ‘con grande piacere che abbiamo raggiunto questo accordo con Riccardo“, ha detto il team Guandalini. “E ‘un pilota con cui ho lavorato la scorsa stagione e lo rispetto molto per le sue diverse qualità e lui è un pilota veloce. Non sarà facile considerando la competitività del campionato; il nostro obiettivo è quello di essere il miglior team privato. Stiamo lavorando per preparare al meglio il pacchetto per Russo per permettergli di fare del suo meglio”.

Nel 2016 Riccardo Russo ha gareggiato nella Coppa FIM Superstock 1000 con la Yamaha PATA, ma ha avuto una stagione sfortunata che lo ha visto infortunato per gran parte della stagione, dopo una caduta ad Assen che gli ha causato la frattura di tibia e perone. Rientrato per il Gran Premio di Germania al Lausitzring ha ottenuto il primo podio di categoria giungendo terzo e chiudendo la stagione al nono posto con 49 punti. Il giovane pilota di Maddaloni è pronto al grande passo per WorldSBK e non vede l’ora di affrontare la nuova sfida.

“Sono molto felice di far parte nella prossima stagione del mondiale Superbike perché credo sia giusto per entrare nella nuova categoria con la squadra migliore”, ha detto Riccardo Russo. “Ho avuto la possibilità di fare un altro anno in STK1000 per la Yamaha, ma voglio ringraziare Andrea Dosoli fiducioso di poter fare il passo fino alla categoria superiore. Voglio anche ringraziare Mirco Guandalini per questa opportunità. Fare previsioni sul prossimo anno è difficile, ma di sicuro cercherò di fare del mio meglio, cercherò di ottenere quanto più esperienza possibile, ma ho già molta familiarità con la Yamaha quindi mi sento ottimista”.