MotoGP, Dovizioso: “Rossi continuerà oltre il 2018”

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso
Valentino Rossi e Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso si dice certo che Valentino Rossi proseguirà anche oltre il 2018 la sua leggendaria carriera. A Sepang il Dottore ha dimostrato di poter lottare al vertice sia sull’asciutto che sul bagnato e di essere ancora uno dei migliori nella classe regina, dopo la sfida con Iannone e Dovizioso che ha regalato uno degli scenari più esaltanti del Motomondiale 2016.

Valentino Rossi nei mesi scorsi ha firmato un contratto biennale con il team Movistar Yamaha, ma sono in molti a scommettere di rivederlo in pista almeno fino al 2019, quando avrà compiuto 40 anni. Per il pilota di Tavullia l’età sembra essere solo un dettaglio, nelle ultime tre stagioni ha sempre lottato per il titolo iridato chiudendo le tre annate con il titolo di ‘vicecampione’. Tra coloro che prevedono un prolungamento del contratto c’è anche Andrea Dovizioso, vincitore a Sepang con un sorpasso felpato negli ultimi giri, forte di una moto che sul bagnato trova una marcia in più.

Sembra prematuro parlare del 2018, ma quando si parla di Valentino Rossi il tempo è relativo… “Certamente non si ferma”, ha affermato il Dovi scherzosamente. “Credo che finiremo noi prima di lui”. Il campione pesarese a sua volta fa eco alle parole dell’amico e connazionale: “Va bene, continuerò”. Un passo alla volta, tutto dipenderà dalle due prossime stagioni e dalla capacità di Yamaha di fornirgli la moto giusta che possa traghettarlo verso il decimo titolo mondiale in carriera. Un sogno che attendono milioni di tifosi e sportivi di tutto il mondo…