Clamoroso Volkswagen: addio Rally dopo 4 anni di dominio

La Volkswagen Polo WRC di Sebastien Ogier
Sebastien Ogier (©Getty Images)

Volkswagen si ritira dal mondo del rally dopo quattro stagioni di assoluto dominio. Dopo la decisione dell’Audi di lasciare il mondiale Endurance per puntare sulla Formula E, secondo Autosport la casa di Wolfsburg a breve annuncerà l’addio ai rally.

Quattro anni di vittorie senza rivali, quattro titoli ad opera di Sebastien Ogier, 42 trionfi e 85 podi su 51 gare con la Polo WRC, l’ultimo conquistato due settimane fa con il Rally di Spagna. Numeri di capogiro, padrona dello sterrato in lungo e in largo, dominando in modo assoluto al pari della Mercedes in Formula 1, impossibile fare di meglio. La prossima gara in Australia, in programma dal 17 al 20 novembre, sarà l’ultima tappa di una marcia trionfale e subito dopo potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale, se non prima, da parte dei vertici Volkswagen.

La mancanza di avversari e di riscontri economici, forse anche le sanzioni per la vicenda Dieselgate, hanno spinto Volkswagen alla difficile scelta, un’uscita di scena a testa alta, che lascia aperti due nuovi scenari: il destino di Sebastien Ogier che adesso sarà il matador del mercato piloti (sembra destinato ad un ritorno con Citroen) e la possibilità per gli avversari di contendersi il titolo forse alla pari, con Hyundai e M-Sport Ford che partiranno da favorite. Ma non è esclusa una smentita da parte del gruppo tedesco che potrebbe optare per un ultimo campionato. Non resta che attendere notizie ufficiali nei prossimi giorni.